Tu sei qui: Home / Tematiche in evidenza / Buone pratiche nelle aree protette

Buone pratiche nelle aree protette

La sezione della banca dati GELSO riservata ai progetti di sviluppo sostenibile delle aree naturali protette italiane è un importante contributo alla valorizzazione del lavoro, dell’impegno e della progettualità di chi opera e lavora nei parchi e nelle riserve naturali. Una realtà, spesso oscura, che con impegno e passione ha raggiunto dimensioni importanti sia in termini qualitativi che quantitativi.
I progetti e le iniziative intraprese dalle aree naturali protette confermano il crescente ruolo innovativo dei parchi italiani che si collocano in un processo culturale che sta registrando cambiamenti nel concetto di conservazione e di sviluppo del patrimonio ambientale, dove i limiti delle politiche tradizionali di tipo settoriale hanno fallito, non cogliendo i nodi della questione ambientale contemporanea e la complessità delle interazioni che si producono all’interno dei sistemi ambientali e tra essi e l’ambiente che li circonda. Appare quindi sempre più necessario attuare nuove politiche di gestione più integrate e complesse. In questo contesto i parchi naturali, territori privilegiati in quanto produttori di ambiente, sono diventati laboratori dove sperimentare procedure innovative, articolate e sinergiche volte ad uno sviluppo socio-economico compatibile con la conservazione e la valorizzazione delle risorse naturali e storico-culturali.
Le buone pratiche raccolte nella banca dati GELSO testimoniano come le aree protette italiane abbiano sviluppato esperienze e conoscenze elevate nella salvaguardia dei beni naturali e storico-culturali, nella promozione delle attività antropiche compatibili, nello sviluppo dell’educazione, della formazione e della ricerca, rafforzando in questo modo la loro vocazione ad erigersi a modello di gestione del territorio, dove insediamenti produttivi e attività imprenditoriali sperimentano forme sostenibili di gestione che poi, una volta messe a punto, potranno essere estese alle aree non soggette a particolari regimi di tutela.
Le esperienze e i progetti raccolti nella banca dati GELSO, non sono esaustivi di tutto il lavoro svolto dai parchi italiani, ma rappresentano un esempio di come poche migliaia di uomini e donne, con impegno e passione, stanno contribuendo alla diffusione di una nuova cultura che porti a uno sviluppo migliore e, nel contempo, accresca la qualità dell'ambiente e della vita.

 

Consulta le buone pratiche delle aree protette:  Parchi Nazionali, Parchi Regionali, Aree Marine Protette

GELSO nel Rapporto sulla Qualità dell'ambiente urbano

GELSO è anche una delle componenti del Rapporto annuale sulla Qualità dell’ambiente urbano, a cui contribuisce con indicatori dedicati alle buone pratiche dei principali Comuni italiani sui temi Strategie partecipate e integrate, Energia, Mobilità, Rifiuti e Territorio e paesaggio.

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.