Tu sei qui: Home / Eventi / Dal PAES al PAESC: quali passi? Un percorso possibile verso il 2030 in tempi di caos climatico

Dal PAES al PAESC: quali passi? Un percorso possibile verso il 2030 in tempi di caos climatico

Quando 17/12/2019
dalle 09:30 alle 13:30
Dove Roma, Viale Manzoni, 47
Aggiungi l'evento al calendario vCal
iCal

 

L’appuntamento si rivolge ai Comuni che la Città metropolitana di Roma coordina nell’ambito del Patto dei Sindaci e più in generale agli enti locali ed esperti interessati. Al centro dei lavori saranno i Piani d’Azione per l’Energia Sostenibile e il Clima (PAESC) con particolare attenzione alla parte sull’adattamento. In gran parte dei PAESC italiani prodotti finora, il capitolo sull’adattamento ai cambiamenti climatici non è all’altezza dei problemi. L’impressione è che mentre crescono le sfide per affrontare gli eventi metereologici estremi e i loro impatti sui territori, non cresce la capacità di pianificazione e la resilienza per rispondere a situazioni senza precedenti sia nell’impatto sia nella frequenza dei fenomeni.

Ulteriori informazioni su questo evento…

Navigazione
Buone pratiche di economia circolare

La Piattaforma ICESP (Italian Circular Economy Stakeholder Platform) raccoglie una selezione delle buone pratiche di economia circolare inviate dagli stakeholder italiani impegnati sul tema, tra cui l'ISPRA.

Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.