Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Soggetto pubblico (altri) / Centro Regionale di Assistenza per la Cooperazione Artigiana (CRACA) / BEST RESULT - Promozione della diffusione delle fonti di energia rinnovabile a piccola scala nel settore dell'edilizia

BEST RESULT - Promozione della diffusione delle fonti di energia rinnovabile a piccola scala nel settore dell'edilizia

L'idea del progetto BEST RESULT è stata concepita e sviluppata da soggetti con esperienza lavorativa, formativa e informativa nel settore delle fonti energetiche rinnovabili - definite brevemente con l'acronimo RES, dall'inglese Renewable Energy Sources -, i quali sentono la forte necessità di aumentare le competenze e il know-how di buona parte degli addetti ai lavori appartenenti alla catena di fornitura di tali tecnologie, quali installatori e manutentori di impianti, tecnici, professionisti, venditori, progettisti, ecc... Le motivazioni del progetto BEST RESULT si possono quindi sintetizzare nella necessità di promuovere la diffusione delle fonti di energia rinnovabile a piccola scala nel settore dell'edilizia con particolare attenzione all'intera filiera del "sistema casa". Le criticità che il progetto vuole affrontare sono: - Competenze non adeguate degli installatori/manutentori di RES - Scarsa conoscenza delle tecnologie RES e RUE - Rational Use of Energy = Uso Razionale dell'Energia - sia presso gli operatori del mercato sia presso l'opinione pubblica - Scarsa integrazione della filiera RUE e RES Le fasi operative del progetto sono: - Coordinamento e gestione del progetto - Sostegno all'offerta di Fonti di energia rinnovabile mediante aggiornamento e formazione dei tecnici - Sostegno all'offerta di Fonti di energia rinnovabile mediante assistenza tecnica sulle opportunità e le tecnologie esistenti - Stimolare la domanda attraverso azioni di informazione e disseminazione - Attività di disseminazione svolta insieme all'Agenzia Esecutiva per l'Energia Intelligente - IEEA -, Agenzia della Commissione Europea deputata allo sviluppo di energie rinnovabili ed efficienza energetica.

Unione Provinciale Artigiani - UPA --Confartigianato Padova, Università degli Studi di Padova - Dipartimento di Processi Chimici dell'Ingegneria,GFE Energy Management SRL; Chambers' Group for the Development of Greek Isles, Centre for Renewable Energy Sources, - Grecia -; SC CHIMINFORM DATA SA, RomaniaMid Wales Energy Agency Ltd - UK -; Narodowa Agencja Poszanowania Energii S.A. - Polonia -; Escola Superior de Tecnologia de Setubal - Portogallo -; Universdad de Valladolid, ESCAN, S.A., Fundacion CENER-CIEMAT - Renewable Energy National Centre -, CARTIF Fundacion, Fundacion Asturiana de la Energia - Spagna -.
Area urbana
Regione
Edilizia e Urbanistica, Energia
01/01/06
36
€ 1.338.169
UE
Intelligent Energy Europe
Cofinanziamento UE: 50%
Carla Zanovello
http://www.bestresult-iee.com/
No file
No file
No file
No file
Navigazione
Buone pratiche di economia circolare

La Piattaforma ICESP (Italian Circular Economy Stakeholder Platform) raccoglie una selezione delle buone pratiche di economia circolare inviate dagli stakeholder italiani impegnati sul tema, tra cui l'ISPRA.

Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.