Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Soggetto pubblico (altri) / Autorità portuale di Livorno / Applicazione sperimentale e diffusione dell'EMAS nel Porto di Livorno

Applicazione sperimentale e diffusione dell'EMAS nel Porto di Livorno

Le attività portuali causano direttamente o indirettamente numerosi impatti negativi sull\'ambiente. Lo scopo del progetto è ridurre o minimizzare questi impatti, attraverso l\'implementazione del sistema di gestione ambientale EMAS da parte dell'Autorità Portuale. In particolare, il progetto è diretto alla promozione della consapevolezza ambientale tra tutti gli operatori portuali e all'aumento della consapevolezza dell'impatto ambientale delle attività portuali. In più, il progetto diffonderà e implementerà le attività EMAS. Le politiche ambientali UE forniranno le basi per le azioni di politica e gestione ambientale da adottare all'interno dell'area portuale.

Obiettivi del progetto sono: creare un sistema condiviso di azioni per minimizzare il negativo impatto ambientale delle attività portuali; suscitare consapevolezza ambientale e inserire obiettivi di sviluppo sostenibile nelle attività di pianificazione; incrementare la partecipazione nelle attività di pianificazione; diffondere l'EMAS II.

Fonte: EC-LIFE projects database
Servizi alle imprese delle nuove tecnologie,l\'ecologia di igiene e la salute s.r.l
Area marina e costiera
Da 100.000 a 1.000.000 abitanti
Territorio e Paesaggio
01/11/02
18
€ 293.356
UE
LIFE
Finanziamento LIFE AMBIENTE: 138.928,00 euro
www.emaspoli.it
No file
No file
No file
No file
Navigazione
Buone pratiche di economia circolare

La Piattaforma ICESP (Italian Circular Economy Stakeholder Platform) raccoglie una selezione delle buone pratiche di economia circolare inviate dagli stakeholder italiani impegnati sul tema, tra cui l'ISPRA.

Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.