Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Soggetto pubblico (altri) / ATC Trasporti Pubblici Bologna / MIDAS Azioni per influenzare la domanda di trasporto per raggiungere la sostenibilità

MIDAS Azioni per influenzare la domanda di trasporto per raggiungere la sostenibilità

L'obiettivo di MIDAS è incoraggiare l'utilizzo di modalità di trasporto a minor consumo energetico attraverso l'attuazione di "misure soft" cioè misure di promozione di questi servizi quali campagne di informazione e marketing, incentivazione di club per l'utilizzo condiviso dell'auto, ecc. Esistono attualmente una serie di ostacoli all'attuazione di "misure soft" in maniera significativa tale da consentire un impatto durevole sui comportamenti di trasporto e di conseguenza sul consumo energetico.

Questi ostacoli comprendono anche la difficoltà da parte di differenti organizzazioni/istituzioni di lavorare in maniera coordinata: mancanza di informazione fra gli stakeholders e fra i cittadini a riguardo della mobilità sostenibile; barriere economiche e sociali; tempistiche lunghe per la pianificazione urbana.

Le "misure soft" consistono in campagne informative e di marketing per promuovere l'utilizzo del trasporto pubblico, delle biciclette e dei percorsi a piedi, di servizi di auto condivisa, per sostenere iniziative per una miglior gestione della mobilità.

L'adozione di queste misure può dare un significativo contributo agli obiettivi di risparmio energetico della UE, indicati nel "Libro Verde sulla Sicurezza dell'Approvvigionamento Energetico" e raggiungere alcuni degli obiettivi fissati dal Libro Bianco dei Trasporti. Ricerche condotte mostrano che la realizzazione di misure soft integrate con il miglioramento dei sistemi di trasporto possono ridurre il traffico di auto private di più del 20%.

MIDAS si impegna per questi risultati attraverso 6 "case studies" in altrettante città (Liverpool, Aalborg, Cork, Clermont- Ferrand, Bologna e Suceava) nel contesto della pianificazione urbana complessiva.

Le principali azioni comprendono:

- Verifica dei piani di utilizzo del territorio e della mobilità e del contributo potenziale delle "misure soft".

- Approccio innovativo per la consultazione dei differenti stakeholders.

- Implementazione di una serie di misure per incoraggiare gli spostamenti a piedi, in bicicletta e con il trasporto pubblico.

- Valutazione dell\impatto, attività di diffusione e trasferimento dei risultati (workshops per trasferire le conoscenze e le esperienze con particolare riguardo ai Nuovi Stati Membri).

Merseytravel, TTR (coordinatore) (UK); Trasporti Pubblici Bologna; Aalborg Kommune, Nordjyllands Trafikselskab (Danimarca); Suceava Municipality (Romania); Cork County Council (Irlanda); SMTC Clermont Ferrand (Francia); POLIS (Belgio).
Area urbana
Da 100.000 a 1.000.000 abitanti
Comuni (più di uno)
Mobilità
01/01/06
36
€ 2.245.795
UE
Intelligent Energy Europe
Cofinanziamento UE: 49%
http://www.midas-eu.com/
No file
No file
No file
No file
Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.