Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Soggetto pubblico (altri) / Agenzia Veneziana per l'Energia (AGIRE) / ECHO ACTION - Energy-Conscious Household in ACTION - Azioni dei nuclei familiari per un uso cosciente dell'energia -

ECHO ACTION - Energy-Conscious Household in ACTION - Azioni dei nuclei familiari per un uso cosciente dell'energia -

Il progetto mira a realizzare la sensibilizzazione ed il coinvolgimento diretto su scala europea di almeno 2.000 famiglie organizzate in gruppi di lavoro, in un processo attivo di trasformazione dei loro stili di vita e dei modelli di consumo in campo energetico verso la sostenibilità.

Obiettivi principali sono la realizzazione di interventi sostanziali di retrofit e la creazione di reti locali di attori specializzati del mercato - fornitori di tecnologia, distributori, installatori -, facilmente contattabili dalle famiglie partecipanti attraverso una sorta di "pagine gialle", e in grado di fornire soluzioni selezionate, affidabili e pronte all'uso, in combinazione con pacchetti finanziari specializzati forniti da banche "verdi".

E' previsto anche lo sviluppo di una rete di città come "partner osservatori"del progetto, che intendono replicare il progetto nel loro territorio. Le famiglie saranno organizzate in piccoli gruppi di lavoro, che avranno incontri regolari durante un periodo di 14 mesi.

Gli incontri saranno gestiti e coordinati dalle agenzie locali per l'energia. Le famiglie partecipanti sono tenute a conseguire un risparmio energetico misurabile attraverso azioni di "primo livello" - cambiamenti comportamentali negli stili di vita di tutti i giorni - o di "secondo livello" - interventi di risparmio energetico in casa -.

Tali azioni sono sia di tipo individuale che collettivo - ad esempio creazione di una rete di utenti di car pooling -. Successivamente si passa al "terzo livello" di azioni - interventi sostanziali di retrofit sull'isolamento degli edifici, sugli di impianti di riscaldamento e/o interventi per l'auto produzione di energia e/o il sostanziale cambiamento di modelli di mobilità personale -.

Le decisioni delle famiglie saranno sostenute da reti locali di attori di mercato, in combinazione con le banche e con il supporto di ESCO quando richiesto.

I principali risultati attesi sono: la creazione di gruppi di lavoro; la realizzazione di consistenti interventi di retrofit - realizzati da almeno il 10% delle famiglie coinvolte nel progetto in ogni città partner, ottenendo un risparmio energetico totale prudenziale di 600 MW/anno di risparmio, 625 tep/anno di risparmio energetico totale e 1500 tonnellate di CO2/anno di riduzione delle emissioni totali di gas a effetto serra -; la creazione di reti locali di attori di mercato specializzati - fornitori di tecnologia, distributori, installatori -; la creazione di almeno 10 gruppi d'acquisto per negoziare prezzi migliori di quelli di mercato per l'acquisto di tecnologie e di impianti; lo sviluppo di una rete di almeno 40 città "osservatrici" del progetto.

Comune di Venezia - Italia -, Agenzia Lucchese Energia Recupero Risorse ALERR - Italia -, Banca Popolare Etica BPE - Italia -, Agência Municipal de Energia de Sintra AMES - Portogallo -, Berliner Energieagentur GmbH BEA - Germania -, Energy Solutions - Nord-ovest di Londra - Regno Unito -, Sustainable Energy Action Ltd. SEA - Regno Unito -, Comune di Karlstad - Svezia -, Bourgas Regional Agency for Energy Management BORAEM - Bulgaria -, Kaunas Regional Energy Agency KREA - Lituania -, MAG Venezia Società cooperative - Italia -, Comune di Bologna - Italia -, Comune di Capannori - Italia -.
Area urbana
Da 100.000 a 1.000.000 abitanti
Comune
Energia, Strategie partecipate e integrate
01/11/06
24
€ 1.379.533
UE
Intelligent Energy Europe
Contributo UE 689.766,00 euro
Cristian Carraretto
http://www.echoaction.net/
No file
No file
No file
No file
Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.