FertiLIFE

Realizzazione di una struttura centrale di gestione delle informazioni - fertiLIFE - con compiti di monitoraggio, sorveglianza e gestione dei rifiuti da bio massa, ridistribuendo il compost e divulgando informazioni. Razionalizzazione dei trasporti di bio massa riciclabile e del possibile stoccaggio locale prima dell'invio all'impianto di compostaggio. Compostaggio con le migliori tecniche disponibili in impianti locali esistenti e trasformazione in fertilizzante organico di alta qualità. Riuso ottimale e controllato del compost nelle stesse aziende che hanno prodotto i rifiuti vegetali, rimpiazzando i fertilizzanti chimici tradizionali. Questo compost sarà utilizzato unicamente, in campi selezionati e i prodotti ottenuti saranno selezionati, confezionati e venduti utilizzando il marchio "fertiLIFE" con una frase esplicativa.I campi produttivi diverranno parte di una struttura informativa stabile che sarà realizzata con il sostegno di gite scolastiche con tabelloni didattici e posters e altri semplici strumenti informativi che saranno creati vicino all'impianto di compostaggio.Dimostrazione della realizzazione di una effettiva razionalizzazione della gestione delle bio masse attraverso l'analisi finanziaria costi-benefici calcolando i vantaggi ottenuti: riduzione dei costi di fertilizzazione chimica e smaltimento dei rifiuti, profitti ottenuti dalla vendita della produzione organica ottenuta con etichettatura e descrizione dell'origine. Calcolo dei benefici per l'ambiente: riduzione dell'inquinamento da componenti azotati nel suolo e nelle acque. L'analisi costi benefici sarà condotta tenendo conto anche degli effetti che potrebbero derivare dall'applicazione del sistema di gestione proposto in combinazione con la realizzazione di piccoli impianti di compostaggio operanti a livello locale in aree simili, ambientalmente ricche e caratterizzate da un'agricoltura intensiva.
Fonte: EC-LIFE projects database
None
Territorio regionale
Oltre 1.000.000 abitanti
0
Rifiuti
01/12/02
39
€ 1.071.454
0
LIFE
Finanziamento LIFE AMBIENTE: 532.817,00 euro
Giulio Santarelli
None
No file
No file
No file
No file
archiviato sotto: , , ,
Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.