Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Soggetto pubblico (altri) / Agenzia Napoletana Energia e Ambiente (ANEA) / City Instruments - monitorare, valutare e trasferire gli strumenti per combattere i cambiamenti climatici in aree metropolitane

City Instruments - monitorare, valutare e trasferire gli strumenti per combattere i cambiamenti climatici in aree metropolitane

L'obiettivo del progetto è stato raccogliere esperti in campo energetico da diverse aree metropolitane europee per insieme monitorare, valutare e approfondire strumenti innovativi, di natura tecnica, finanziaria o organizzativa per promuovere l'uso razionale dell'energia (URE) e le fonti energetiche rinnovabili (FER) in contesti urbani.

City Instruments ha indagato agglomerati urbani con più di 500.000 abitanti che debbono affrontare diverse problematiche ambientale quali: rumore, scarsa qualità dell'aria, traffico congestionato, ambiente costruito degradato, gestione ambientale inadeguata e spesso una mancanza di pianificazione strategica. Se confrontate con città di piccola o media dimensione, le aree metropolitane debbono fare un notevole sforzo per affrontare queste criticità ambientali, tuttavia per trovare risposte adeguate dispongono di maggiori risorse umane, finanziarie e competenze amministrative. Nel campo energetico, ogni regione metropolitana deve contestualmente soddisfare la domanda per una fornitura di energia affidabile ma anche garantire la protezione dell'ambiente e prezzi dell'energia accettabili. Quindi le soluzioni vanno ricercate vagliando aspetti economici, sociali ed ambientali.

Le città partner del progetto (Berlino, Milano, Napoli, Parigi, Rotterdam, Sofia, Tallinn e Zurigo) hanno attuato il seguente programma:

- Monitoraggio, valutazione e sviluppo degli strumenti già esistenti per promuovere l'uso razionale dell'energia (URE) e delle fonti energetiche rinnovabili (FER) nelle regioni metropolitane (estendendoli ad altre città oltre quelle partecipanti) vagliando gli impatti energetici, ambientali ed economici precedentemente definiti.

- Organizzazione di sette workshop quali momenti di scambio di esperienze sugli strumenti di URE/FER. Implementazione di un nuovo strumento in ciascuna delle città partner;

- Diffusione dei risultati del progetto su ampia scala in Europa e nel resto del mondo.

- Istituzionalizzazione dello scambio di esperienze sul tema dello sviluppo sostenibile nelle aree metropolitane attraverso un forum destinato a diventare parte integrante di un network esistente.

Il progetto ha realizzato inoltre un catalogo delle "buone pratiche", ovvero una raccolta di strumenti innovativi, in termini tecnici, finanziari e amministrativi, per promuovere azioni in materia di uso razionale dell'energia e di integrazione delle fonti rinnovabili (vedi allegato).

B.&S.U. Beratungs- und Service-Gesellschaft Umwelt mbH (coordinatore) (Germania); Agenzia Napoletana Energia e Ambiente, Provincia di Milano; SOFENA, Sofia Energy Agency, (Bulgaria); City of Rotterdam / Rotterdam City Development Corporation, (Olanda); ARENE, Agence R\xc3\xa9gionale de l\'Environnement et de l\'\xc3\x89nergie d\' Ile de France (Francia); Tallinn City Government, (Estonia); Departement der Industriellen Betriebe, Z\xc3\xbcrich (associated partner), (Svizzera).
Area urbana
Da 100.000 a 1.000.000 abitanti
Comune
Energia
21/12/05
24
€ 578.520
UE
Intelligent Energy Europe
Cofinanziamento UE: 50%
http://www.city-instruments.eu/
748_148.pdf — 6375 KB
No file
No file
No file
Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.