Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Soggetto privato / Whirlpool Europe srl / HEO riduzione del consumo di energia nel processo di produzione e nella fase di utilizzo dei forni elettrici

HEO riduzione del consumo di energia nel processo di produzione e nella fase di utilizzo dei forni elettrici

Il progetto innovativo HEO dimostrerà la fattibilità di una linea di pre-produzione pilota nel settore degli elettrodomestici che porterà notevoli benefici ambientali, in particolare ad una drastica riduzione del consumo di energia nel processo di produzione e nella fase di utilizzo dei forni elettrici, insieme ad altri benefici di carattere ambientale.

Una parte importante dei problemi ambientali riscontrati dal progetto HEO sono legati al consumo di energia all’interno del processo di produzione del forno. Nella attuale fase di smaltatura l’acciaio smaltato a basso tenore di carbonio viene trattato a 830°C. Nel processo innovativo proposto da HEO, l’acciaio inossidabile (di seguito SS) rivestito viene trattato due volte a circa 230°C, il che prevede indicativamente un consumo fino al 50% in meno in termini di energia. Calcoli preliminari indicano che il risparmio di energia termica compensa anche l’energia superiore incorporata nell’acciaio inox rispetto all’acciaio a basso tenore di carbonio.

Il progetto punta anche ad una riduzione del consumo di energia durante il normale utilizzo del forno. I forni tradizionali sono altamente inefficienti in termini di consumo energetico. L’efficienza energetica infatti è solitamente pari a circa il 10-12% del totale dell’energia assorbita dalla rete elettrica.

L’efficienza energetica dell’innovativo HEO è stimata pari a circa il 30% in più rispetto ai forni tradizionali, grazie ad un aumento del contributo della radiazione delle pareti della cavità del forno allo scambio di calore con il cibo.

Fonte: LIFE projects database e sito web del progetto

University of Manchester
Area industriale
Ambito nazionale
Energia, Industria
01/06/12
36
1.821.161
UE
LIFE

Cofinanziamento programma LIFE+: 854.880 euro

No file
No file
No file
No file
archiviato sotto: ,
Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.