Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Soggetto privato / TURBODEN srl / HREII - Sviluppo di politiche e azioni innovative per la riduzione delle emissioni di CO2 mediante la valorizzazione degli effluenti di processo in Industrie Altamente Energivore

HREII - Sviluppo di politiche e azioni innovative per la riduzione delle emissioni di CO2 mediante la valorizzazione degli effluenti di processo in Industrie Altamente Energivore

L'analisi delle imprese italiane che impiegano sistemi altamente energivori ha osservato che molti processi industriali producono ancora un'elevata dispersione di calore. Il contenuto energetico di questo calore può essere recuperato attraverso un numero ridotto di applicazioni ad alta potenza. Tale approccio offre la possibilità di dare un contributo alla ricerca di BAT e BREF per le industrie con alti livelli di emissioni di CO2.  Gli obiettivi del progetto HREII sono:  - La creazione di un osservatorio pilota per il monitoraggio, lo sviluppo di politiche e di azioni istituzionali di supporto alla implementazione di innovativi interventi di recupero calore da processi industriali altamente energivori - siderurgie, cementifici, fonderie di alluminio e non ferrosi, trattamenti termici, industrie del vetro, industrie chimiche, ... -, così da permettere un abbattimento delle emissioni globali di CO2. Recuperando questo calore di scarto, ad oggi disperso in atmosfera, con tecnologie disponibili, è possibile contribuire ad una sensibile riduzione dei gas serra emessi dai processi industriali ed inoltre contribuire raggiungimento degli obiettivi imposti dalla Unione Europea.   - L'elaborazione, nella città di Brescia, di un modello pilota dimostrativo al momento unico nel suo genere, in grado di creare un riferimento nel panorama Nazionale ed Europeo, replicabile in contesti territoriali simili, al fine di contribuire alla riduzione della CO2 in processi industriali. La mappatura dei processi altamente energivori, la quantificazione dei principali parametri e degli effluenti di scarto, sono le attività necessarie preliminarmente per conoscere le "potenzialità" di un territorio e tracciare un riferimento specifico.  - Fornire, tramite l'osservatorio pilota a livello locale, un prezioso strumento alle autorità istituzionali a vari livelli per promuovere e sviluppare innovative iniziative di riduzione della CO2 - per esempio Piani di Azione per l'Energia della Regione Lombardia, Piano Nazionale di Efficienza Energetica, ... - mediante politiche di incentivo e semplificazioni nelle procedure amministrative di messa in esercizio.

Provincia di Brescia, Associazione Industriali Bresciana, C.S.M.T. Gestione S.c.r.l, F.I.R.E
Area industriale
Distretto industriale
Industria
01/01/10
36
€ 882.411
UE
LIFE
Cofinanziamento LIFE + 436.205
Marco Baresi
http://www.hreii.eu/
BROCHURE HREII ENG LR.pdf — 1694 KB
No file
No file
No file
Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.