Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Soggetto privato / Società Ambiente S.p.A. Cementificio / Tecnologie per il recupero energetico da oli dielettrici contenenti PBC

Tecnologie per il recupero energetico da oli dielettrici contenenti PBC

Gli oli dielettrici contaminati da policlorobifenili - PBC - sono attualmente conservati in centri di stoccaggio, con conseguenti rischi ambientali, o vengono smaltiti all'estero - al costo medio di £/kg. 3000-3500 -,dove vengono termodistrutti. Obiettivo del progetto è stato valutare la possibilità di una loro utilizzazione come combustibile non convenzionale per forni da clinker, caratterizzati da temperature d'esercizio e tempi di permanenza tali da "garantire" un impatto ambientale trascurabile. Alla luce dei risultati gli obbiettivi ottenuti possono quindi essere così schematizzati: - risparmio di combustibile tradizionale - termodistruzione ad altissima resa di distruzione dei contaminanti tossici - assenza nelle correnti uscenti - clinker, acqua , fumi - di microinquinanti tossici e/o cancerogeni.
L'attività si inserisce nelle iniziative intraprese dal Dipartimento di Chimica Industriale dell'Università di Bologna e sulla possibilità di un suo riuso in altri cicli lavorativi.
Area industriale
Da 100.000 a 1.000.000 abitanti
Ambito nazionale
Energia
01/01/93
0
€ 155.000
Nessun contributo pubblico
Franco Ronconi
No file
No file
No file
No file
Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.