Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Soggetto privato / Majorca S.p.A. / Low resources Low energy – Ennobling mixture of waste for full low-energy replacement of exhaustible natural resources in building materials output

Low resources Low energy – Ennobling mixture of waste for full low-energy replacement of exhaustible natural resources in building materials output

Lo scopo finale del progetto è quello di ridurre drasticamente l’uso di risorse non rinnovabili nella produzione di una nuova famiglia di simil-piastrelle di ceramica per rivestimenti e pavimenti. Per questo, l’obiettivo principale è quello di implementare un processo in grado di riciclare i rifiuti che in genere sono difficili da riutilizzare a causa della loro composizione molto eterogenea. Tali rifiuti saranno convertiti in rivestimenti utilizzando un innovativo sistema di riciclaggio senza acqua a base di rifiuti di vetro, di calce e di tagli della pietra naturale.

Attualmente il completo riciclaggio dei rifiuti di vetro è ostacolato dalla estrema variabilità delle composizioni di vetro e dal contenuto sempre più alto, nel vetro raccolto, di ceramiche refrattarie o materiali in vetro-ceramica; l’introduzione recente di piatti e stoviglie in vetro-ceramica ha reso il riciclaggio del vetro raccolto ancora più difficile, poiché una separazione ottica del vetro convenzionale dal vetro-ceramica trasparente è impossibile. Per questo motivo, il progetto mira a trovare un modo innovativo ed efficace non solo per macinare a secco rifiuti eterogenei a base di vetro, ma anche per riciclarli in maniera corretta. Il riciclaggio avverrà senza alcuna cernita preliminare od operazioni di fusione del componente a base di vetro, ma semplicemente con l’aggiunta di calce esausta, tagli in pietra e piccole quantità di un legante plastico, come l’argilla.

Il nuovo processo di riciclaggio dei rifiuti indifferenziati seguirà lo stesso processo attualmente utilizzato per la produzione di piastrelle di ceramica, ad eccezione della fase di macinazione, che sarà condotta senza acqua, e pertanto non richiede alcuna ulteriore atomizzazione dei fanghi. Questo rappresenta un ulteriore obiettivo, in grado di ridurre il consumo di acqua ed energia nella produzione di pavimenti e rivestimenti. Come conseguenza della minore richiesta di energia, si avrà una rilevante riduzione delle emissioni di CO2, derivante dal fatto che l’essiccazione non sarà più necessaria.

Fino ad ora, sono state eseguite prove e tests preliminari, arrivando al deposito di un brevetto relativo alla composizione del materiale di scarto e del metodo per fabbricare le nuove simil-piastrelle. Il passo successivo, scopo di questo progetto, è la realizzazione di un impianto pilota che dimostri la fattibilità su scala maggiore dei risultati ottenuti dai test già eseguiti e che i prodotti finali possano mantenere le eccellenti  caratteristiche tecniche presenti sui prodotti ottenuti da questi test.

Fonte: LIFE projects database e sito web del progetto

Mamma Rosa's Project S.r.l., Italy Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, Università degli Studi di Padova
Area industriale
Da 10.000 a 100.000 abitanti
Distretto industriale
Industria
01/07/12
24
2.207.166
UE
LIFE

Cofinanziamento programma LIFE+: 960,683 euro

Corrado Manelli
http://www.majorca.it/progetto-life/cose-life
No file
No file
No file
No file
Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.