Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Soggetto privato / Istituto di Studi per l'Integrazione dei Sistemi (ISIS) / SPICYCLES Pianificazione sostenibile & innovazione per l'uso della bicicletta

SPICYCLES Pianificazione sostenibile & innovazione per l'uso della bicicletta

L'uso della bicicletta come mezzo di trasporto quotidiano ha un impatto positivo ampiamente riconosciuto sulle città: migliora le prestazioni ambientali riducendo le emissioni di sostanze inquinanti, aumenta la sicurezza stradale e aiuta la gestione del traffico, sostiene l'equità e l'accessibilità, è benefico per la salute e migliora la qualità globale della vita. Nonostante questi vantaggi, la bicicletta è ancora sottoutilizzata in molte città, e la sua efficacia è troppo spesso sottovalutata dalle politiche dei trasporti nazionali e / o locali. Il progetto SPYCICLES parte dalla constatazione che il ruolo minore che la bicicletta gioca ancora nel generale sistema di trasporto è dovuto a motivi sia di ordine tecnico che di natura politica. Per superare tali ostacoli, vi è la necessità di una strategia articolata che affronti il problema da diverse prospettive, tutte ugualmente importanti. Le azioni messe in atto, adeguatamente coordinate, forniranno alla fine un insieme integrato di misure che possono fare la differenza nel lungo termine. SPICYCLES dimostrerà che la quota modale della bicicletta può essere aumentata in città europee con condizioni geografiche, climatiche e culturali diverse. Partendo da una analisi comparativa - WP2 - sullo stato dell'arte dell'uso della bicicletta nelle 6 città partecipanti - Barcellona, Berlino, Bucarest, Göteborg, Ploiesti, Roma -, saranno realizzate e testate a livello locale 4 tipi di azioni: 1. WP3 Bike-sharing: una misura innovativa che cerca di trasferire sulle biciclette i principi del più noto car-sharing. WP guidato da Berlino - PB Rent - . 2. WP4 Comunicazione e sensibilizzazione - Göteborg - si occuperà di informare i pendolari per renderli consapevoli dei vantaggi delle soluzioni di viaggio alternative e pulite e, in particolare, del ciclismo; 3. WP5 Pianificazione per la bicicletta, affronterà il problema dal punto di vista dell'integrazione della pianificazione dell'uso della bici nel più ampio quadro della pianificazione territoriale e dei trasporti. Questo workpackage sarà guidato da Roma - Dipartimento X -, 4. WP6 Costruzione di partenariati locali, si adopererà per coinvolgere gli attori locali e nei piani per la bici delle autorità municipali. Sarà condotto da Barcellona. Il workpackage di valutazione - WP7 - si propone di analizzare e riferire i risultati del progetto, mettendo in evidenza le similitudini e le differenze tra le città - confronto incrociato -, gli ostacoli e i successi, traendo conclusioni sulla loro trasferibilità. Questo WP sarà condotto dalla Università degli Studi di Roma - DITS -. Le esperienze con i diversi tipi di misure ed i risultati ottenuti saranno diffusi a una vasta platea di città europee - WP8, WP9 -. Nelle intenzioni delle 6 città, SPICYCLES avrà impatti positivi soprattutto su: 1 -, la quota modale della bici, 2 -, il consumo di energia, 3 -, le emissioni, 4 - l'attitudine al cambiamento, 5 - il coinvolgimento degli attori locali, 6 - l'integrazione del ciclismo nella più ampia pianificazione dei trasporti /territoriale.
None
ISIS - Istituto di Studi per l'Integrazione dei Sistemi - - coordinatore -, Comune di Roma Dipartimento X Politiche Ambientali ed Agricole, Agenzia per i Trasporti Autoferrotranviari del Comune di Roma, CPI Progetti S.P.A.; Senate Departement for Urban Development, DB Rent GmbH - Germania -; City of Göteborg, Traffic and Public Transport Authority - Svezia -; Ajuntament de Barcelona, Barcelona Municipality - Spagna -; Ploiesti City Hall, Regia Autonoma de Transport Bucuresti - Romania -; Master Plan BV, Goudappel Coffeng B.V. - Olanda -.
Area urbana
Comune
Mobilità
01/01/08
36
€ 2.722.726
UE
Intelligent Energy Europe
Cofinanziamento UE: 50%
Mario Gualdi
http://spicycles.velo.info/
No file
No file
No file
No file
Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.