Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Soggetto privato / HERA spa / MONITORAGGIO - “FARMACOAMICO” Nuova vita per i farmaci inutilizzati

MONITORAGGIO - “FARMACOAMICO” Nuova vita per i farmaci inutilizzati

Risultati del progetto


Risultati in campo ambientale

Solo nel corso del 2016 le realtà coinvolte nel progetto “FarmacoAmico” hanno permesso di raccogliere, recuperare e redistribuire complessivamente circa 40.500 confezioni di farmaci ancora perfettamente utilizzabili che altrimenti sarebbero stati conferiti come rifiuti. Si evidenzia inoltre come, seppur dello spreco dei farmaci si parli poco,  i principi attivi in essi presenti, se buttati nella raccolta indifferenziata, possono danneggiare il sottosuolo, inquinare i pozzi di acqua potabile e compromettere il funzionamento dei depuratori delle reti fognarie.

Obiettivi raggiunti
  • Riduzione dei fattori di pressione sulle acque
  • Riduzione dei fattori di pressione sul suolo


Risultati in campo economico

Il valore economico delle confezioni di farmaci raccolte, recuperate e redistribuite nel 2016 è pari ad oltre 520.000 euro, una somma importante nel quadro della spesa pubblica sanitaria ma anche in termini di risparmio in costi di smaltimento

Obiettivi raggiunti
  • Miglioramento dell’efficienza e dell’efficacia delle spese ambientali

Risultati in campo sociale

Insieme al recupero, obiettivo primario di FarmacoAmico è proprio il contributo e il sostegno agli enti beneficiari che assistono le fasce deboli della comunità; nel 2016 il valore economico delle confezioni di farmaci raccolte, recuperate e redistribuite è stato oltre 520.000 euro

Obiettivi raggiunti
  • Miglioramento dei servizi sociali di base quali sanità o istruzione, o delle condizioni abitative o di lavoro
  • Produzione e distribuzione di beni di consumo in base a criteri di equità e solidarietà
  • Sensibilizzazione dell'opionione pubblica in tema di sviluppo sostenibile


Modalità di realizzazione


Creazione di partnership e collaborazioni

Promosso da Hera in collaborazione con Last Minute Market ed attivo a Bologna, Imola, Medicina, Faenza, Ravenna, Forlì, Forlimpopoli, Modena e nell'Unione dei Comuni Valli del Reno, Lavino e Samoggia, il progetto ha visto la costruzione di una fitta rete di partner che oltre agli enti beneficiari di primo e secondo livello, ha coinvolto attori come USL locali, Ordini Farmaceutici ed Amministrazioni Comunali.

Obiettivi raggiunti
  • Collaborazioni tra soggetti pubblici che esercitano competenze concorrenti o coordinate o di diversi livelli territoriali
  • Creazione di collaborazioni tra soggetti pubblici e soggetti privati
  • Costruzione di strutture associative che garantiscano la continuità nel tempo delle azioni di sostenibilità

Promozione dell'informazione alla comunità locale e della partecipazione dei destinatari

Oltre agli specifici contenitori disposti presso le farmacie aderenti, per FamacoAmico è stata realizzata una campagna di comunicazione che ha visto la creazione di una grafica  dedicata al progetto, la diffusione di comunicati stampa, la pubblicazione di comunicazioni informative su siti e portali istituzionali e la realizzazione di iniziative di sensibilizzazione per i cittadini. Il progetto inoltre, è stato spesso presentato in occasione di convegni e incontri come case study di iniziativa contro lo spreco

Attività realizzate
  • Diffusione di informative alla comunità locale mediante affissione di manifesti, distribuzione di brochure o organizzazione di convegni
  • Divulgazione delle attività attraverso siti internet
  • Comunicazioni presso scuole, associazioni di cittadini di vario tipo o altre strutture non direttamente coinvolte nella realizzazione del progetto

Formazione delle unità operative

Più che una vera e propria formazione professionale, nella costruzione della rete, ci si è preoccupati di coinvolgere partner in grado di selezionare e prendere in carico i farmaci raccolti per redistribuirli ai soggetti beneficiari

Attività realizzate
  • Reclutamento di personale specializzato

Integrazione con altre attività e sviluppi futuri

La collaborazione tra Last Minute Market ed Hera nasce nel 2009 con il progetto “CiboAmico”. Nel 2012 è stato poi implementato il progetto “FarmacoAmico”. Infine, sulla scia di queste due prime iniziative contro lo spreco, nel 2014 ha avviato “Cambia il Finale”. Nello specifico, FarmacoAmico è un progetto in continua estensione, che sta per essere attivato in molti altri comuni dell’Emilia Romagna e che ad  oggi copre il 44% dei cittadini serviti in Regione da Hera

Attività realizzate
  • Avvio di nuovi progetti d'implementazione


Criticità


Criticità affrontate

A volte sono state riscontrate difficoltà nella creazione della rete con i vari partner e soprattutto nell’individuazione degli enti beneficiari di primo livello -  che si occupano della selezione e presa in carico dei farmaci per poi redistribuirli ad altri enti accreditati o utilizzarli internamente – e quelli di secondo livello -  che sono enti accreditati dal gruppo di lavoro che ricevono gratuitamente i farmaci dagli enti di 1° livello.

Tipologia criticità
  • Coordinamento tra le unità organizzative
  • Risorse logistiche e tecniche


Trasferimento dell'esperienza


Elementi innovativi e attività per il trasferimento dell'esperienza

Presentato in occasioni di convegni ed incontri pubblici, per FarmacoAmico è stata creata, sul sito istituzionale del Gruppo Hera, anche una pagina web dedicata: www.gruppohera.it/farmacoamico

Si segnala inoltre, che nell’ambito del progetto Farmaco Amico a Bologna, è stata realizzata una iniziativa che ha visto il coinvolgimento e la formazione delle giovani generazioni nell’ambito del percorso di alternanza scuola-lavoro previsto per tutti gli studenti dell’ultimo triennio delle scuole superiori.  Dal 27 marzo al 7 aprile 2017, infatti, gli studenti di una classe quarta del Liceo Scientifico Righi sono stati coinvolti nel progetto: dopo un’adeguata formazione sono stati inseriti prioritariamente nelle farmacie del territorio aderenti a Farmaco Amico, dove hanno svolto attività di sensibilizzazione e promozione di informazioni di pubblica utilità per la cittadinanza. Una coppia di studenti della classe interessata inoltre, è stata inserita nel Deposito Farmaceutico di ANT (partner operativo di FarmacoAmico a Bologna) e, in affiancamento alle farmaciste della Fondazione, ha assistito allo smistamento dei farmaci raccolti , collaborando nella loro registrazione e nella preparazione dei kit medicali per i pazienti.

Strumenti per il trasferimento dell'esperienza
  • Produzione di documenti e rapporti sull'attività svolta
  • Disponibilità a rispondere telefonicamente o via e-mail a quesiti specifici
  • Breve collaborazione con altri soggetti che intendano implementare esperienze simili
  • Disponibilità a impartire corsi o stage per la formazione di personale di altro ente
  • Presentazione del progetto a conferenze nazionali e internazionali
Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.