Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Soggetto privato / CEM Ambiente S.p.A. / Standardizzazione sistemi di raccolta e gestione dei servizi di igiene urbana. Estensione raccolte differenziate porta a porta monomateriale

Standardizzazione sistemi di raccolta e gestione dei servizi di igiene urbana. Estensione raccolte differenziate porta a porta monomateriale

Standardizzazione sistemi di raccolta e di gestione per tutti i servizi di igiene urbana, attraverso la creazione di bacini omogenei all'interno del territorio consortile.Introduzione di nuove raccolte porta a porta di vetro, lattine in banda stagnata ed alluminio e sperimentazione raccolta tetrapak. Definizione dei flussi dei materiali in funzione di economicità ed impatto ambientale in collaborazione con le filiere del CONAI. Realizzazione di piattaforme ecologiche a supporto delle raccolte porta a porta. Il progetto a due anni dell'implementazione ha raggiunto l'adesione pari a c.a. il 60% di abitanti e si prevedono altri due anni per il suo completamento. Tale progetto, nonostante preveda un aumento delle attività per i gestori del servizio di raccolta, inizialmente è stato accolto dagli stessi con molta diffidenza.
Suddivisione del Consorzio in bacini omogenei, introduzione nuove raccolte porta a porta - vetro, banda stagnata/alluminio - standardizzazione metodologie e frequenze di raccolta e conseguente realizzazione di appalti per i servizi di igiene urbana in forma associata. Organizzazione dei flussi dei materiali, convenzionamento filiere CONAI.Per tre anni consecutivi - 2000-2001-2002 - primo Consorzio italiano premiato nell'ambito della manifestazione nazionale promossa da Legambiente "Comuni Ricicloni".
None
Territorio provinciale
Da 100.000 a 1.000.000 abitanti
0
Rifiuti
01/04/01
36
€ 250.000
0
LIFE
Finanziamento interamente a carico del Consorzio Pubblico di Igiene Ambientale - Consorzio EST Milanese
Silvio Nardella
None
No file
No file
No file
No file
Buone pratiche di economia circolare

La Piattaforma ICESP (Italian Circular Economy Stakeholder Platform) raccoglie una selezione delle buone pratiche di economia circolare inviate dagli stakeholder italiani impegnati sul tema, tra cui l'ISPRA.

Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.