Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Soggetto privato / Azienda R3 GIS S.R.L. / URBANGREEN: una piattaforma tecnologica innovativa per migliorare la gestione delle aree verdi e l’adattamento ai cambiamenti climatici

URBANGREEN: una piattaforma tecnologica innovativa per migliorare la gestione delle aree verdi e l’adattamento ai cambiamenti climatici

Le aree urbane devono affrontare un gran numero di questioni ambientali, anche se la portata e l'intensità dei problemi varia da città a città, è possibile individuare una serie di emergenze comuni, tra cui la scarsa qualità dell'aria, gli elevati livelli di rumore, gli effetti dei cambiamenti climatici e la conseguente necessità di adattamento, la mancanza di aree sportive e di gioco, la scarsa qualità delle aree verdi. Tutti questi aspetti rappresentano delle vere e proprie sfide ambientali e si traducono in impatti significativi sulla qualità della vita e sulle prestazioni economiche delle città. Tra queste sfide rientra quella delle aree verdi urbane, che devono essere considerate come un vero e proprio servizio al cittadino, per la regolazione del clima urbano e la mitigazione dei cambiamenti climatici.

URBANGREEN mira a fornire un sistema di gestione integrata degli spazi verdi in grado di monitorare e governare le attività delle aree verdi urbane, consentendo alle città di adattarsi meglio ai cambiamenti climatici.  Il progetto intende dimostrare che una maggiore attenzione alla gestione degli alberi e delle infrastrutture verdi si traduce in un aumento dei servizi ecosistemici.

 Nel corso del progetto la piattaforma di gestione R3 TREES, che permette di amministrare le informazioni relative agli elementi di parchi e giardini (alberature, superfici erbose, arredo urbano, parchi giochi, pavimentazioni, siepi, ecc.), e di catalogare e programmare i relativi lavori di manutenzione, sarà integrata con 5 componenti innovativi mirati a:

  • ridurre il consumo di acqua, irrigando solo dove e quando necessario
  • ridurre l’impatto ambientale delle attività di manutenzione attraverso una pianificazione dei lavori più efficiente quantificare i servizi ecosistemici forniti dalle aree verdi
  • monitorare le condizioni di salute degli alberi utilizzando dati da satellite
  • aumentare la partecipazione dei cittadini nella manutenzione del verde

 Il risultato atteso è un sistema di gestione smart ed integrato per monitorare e gestire tutte le attività collegate alla gestione delle aree verdi, massimizzandone i benefici ecosistemici. Il sistema integrato sarà sviluppato e testato nelle città di Rimini e Cracovia, scelte per le loro caratteristiche bioclimatiche.  

L’azienda municipalizzata di Rimini, Anthea srl (Rimini), la città di Cracovia in Polonia, l’azienda ProGea 4D (Cracovia), e le Università degli Studi di Milano e Firenze. Inoltre, partecipano con fondi propri alla sperimentazione anche la città di Taipei e l’Università del Taiwan.
Area urbana
Comune
Territorio e Paesaggio
01/07/18
36
2.513.335,00 euro
Partner e 60% Bando LIFE2017
LIFE

Il progetto ha un budget complessivo di 2.513.335,00 euro e il contributo dell’EU  è pari a 1.310.335,00 euro

Paolo Viskanic
info@r3-gis.com
www.lifeurbangreen.eu
No file
No file
No file
No file
Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.