Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Scuola/Università / Università degli Studi di Napoli Federico II / Sahara - Solar Assisted Heating And Refrigeration Appliances

Sahara - Solar Assisted Heating And Refrigeration Appliances

Il Ministero dell'Ambiente ha approvato il progetto di ricerca Sahara, Solar-Assisted Heating And Refrigeration Appliances, sul Solar cooling - Raffrescamento solare -, collocandolo al primo posto della graduatoria nazionale, su oltre 130 progetti presentati. Il progetto, ideato a Napoli e realizzato con la partnership del Detec - Dipartimento di Energetica, Termofluidodinamica applicata e Condizionamenti ambientali dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, dell'ANEA - Agenzia Napoletana Energia e Ambiente, dell'ARIN - Azienda risorse Idriche Napoletane s.p.a. e dell'Idaltermo s.r.l, prevede lo sviluppo di un collettore solare altamente innovativo sull'edificio dell'ARIN - Azienda Risorse Idriche di Napoli -, capace di riscaldare, produrre acqua calda sanitaria e di raffrescare, tutto con un sistema integrato ad energia solare a costi contenuti. 

Tale applicazione può avere grandi sviluppi nel settore civile/terziario per tutte le regioni del sud Italia e del mediterraneo che hanno necessità di sistemi di raffrescamento "a basso impatto ambientale" anche per cercare di contrastare la diffusione dei condizionatori elettrici che hanno notevoli consumi e che stanno spostando il picco del fabbisogno nazionale di energia dall'inverno all'estate.

ANEA - Agenzia Napoletana Energia e Ambiente, ARIN - Azienda risorse \r\nIdriche Napoletane s.p.a. e Idaltermo s.r.l.\r\n
Area industriale
Comune
Energia
01/09/04
24
€ 910.000
MATTM
Programmi di ricerca di Rilevante Interesse Nazionale
'Fondo per la promozione e diffusione di interventi di efficientamento e risparmio energetico, per la promozione di energia elettrica e di calore da fonti rinnovabili e in particolare per lo sviluppo del solare termodinamico' Esercizio di provenienza 2008 del bilancio di previsione della spesa del MATMM - Esercizio finanziario 2009. Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n. 297 del 22 dicembre 2009
Massimo Dentice D'Accadia
http://www.detec.unina.it/
No file
No file
No file
No file
Navigazione
Buone pratiche di economia circolare

La Piattaforma ICESP (Italian Circular Economy Stakeholder Platform) raccoglie una selezione delle buone pratiche di economia circolare inviate dagli stakeholder italiani impegnati sul tema, tra cui l'ISPRA.

Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.