Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Scuola/Università / Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia / RELS - Catena innovativa per il recupero di energia dai rifiuti nei parchi naturali

RELS - Catena innovativa per il recupero di energia dai rifiuti nei parchi naturali

Le conseguenze ambientali e gli impatti sulla salute dei rifiuti gestiti in maniera impropria sono problemi chiave per la nostra società. Se non adeguatamente gestiti, i rifiuti possono causare una serie di impatti, in particolare sulla salute umana e sull'emissione di gas-serra. Proteggere l'ambiente nel lungo periodo è la grande sfida per la gestione dei rifiuti. Le tecniche di gestione devono essere rispettose dell'ambiente ed economicamente efficienti. In una prospettiva globale, l'Unione europea è uno dei principali attori delle strategie di mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici, secondo la UNFCCC e l'IPCC. In questo contesto, la gestione efficiente dei rifiuti può svolgere un ruolo importante nella riduzione di gas serra, seguendo le tre R: ridurre, riutilizzare e riciclare. L'attuazione di un sistema di raccolta differenziata dei rifiuti è un passaggio necessario per conseguire un uso sostenibile delle risorse naturali. Attualmente in Italia il riciclaggio ed il recupero di energia non sono diffusi, soprattutto a causa della mancanza di adeguati sistemi di raccolta, di imprese di riciclo industriale e di una diffusa sensibilizzazione della popolazione. L'obiettivo generale del progetto RELS è contribuire alla realizzazione degli obiettivi dell'UE in materia di gestione dei rifiuti attraverso politiche di sensibilizzazione, formazione, dimostrazione e azioni innovative. Il progetto utilizzerà sistemi di recupero energetico di ultima generazione per migliorare gli aspetti finanziari e promuovere l'accettazione delle politiche di riciclaggio e gli investimenti. Il progetto monitorerà i sistemi di raccolta dei rifiuti all'interno dei parchi naturali e ne individuerà i punti critici. Su questa base, verrà progettato e attuato un ciclo integrato di gestione dei rifiuti, diretto in particolare al recupero di energia. Attraverso il progetto saranno promosse e diffuse le migliori pratiche per la gestione dei rifiuti. Sarà fornita un'adeguata formazione alle parti interessate e saranno promosse manifestazioni pubbliche all'interno dei parchi naturali. Il potenziale dimostrativo del progetto sarà accresciuto dall'ampia disponibilità di materiali divulgativi promossi dalla rete R21 network e dai parchi naturali partecipanti.
Fonte: http://www.life-rels.org/ e LIFE Projects database
Comune di Reggio Emilia, Parco Nazionale delle Cinque Terre, Provincia di Cosenza
Area protetta
Parco Nazionale
Rifiuti
01/01/10
36
€ 1.699.000
UE
LIFE
Cofinanziamento UE 847.121 euro
Alberto Bellini
http://www.life-rels.org/
No file
No file
No file
No file
archiviato sotto: , ,
Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.