Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Scuola/Università / Università commerciale Luigi Bocconi / Progettazione di un mercato locale per specifiche emissioni inquinanti - SO², NOx, CO² -: un progetto pilota per il controllo della qualità dell'aria in Lombardia

Progettazione di un mercato locale per specifiche emissioni inquinanti - SO², NOx, CO² -: un progetto pilota per il controllo della qualità dell'aria in Lombardia

Il ripristino e la protezione della qualità dell'aria è uno dei problemi principali in Lombardia, dove i parametri ambientali esistenti vengono superati molto spesso. Le attuali concentrazioni di CO2, NOx e SO2 indicano che le politiche ambientali a brave termine non sono più efficaci e che deve essere adottato un approccio economico ed ambientale più integrato. Tra le metodologie esistenti per stimolare una maggiore consapevolezza sui problemi di inquinamento, il programma di scambio delle emissioni, che è già stato applicato alle emissioni di CO2, potrebbe essere adatta. Il principale obiettivo del progetto è quello di creare un approccio innovativo per il controllo della qualità dell'aria in Lombardia attraverso l'applicazione di una metodologia ben conosciuta: lo scambio di emissioni. Il programma di scambio delle emissioni sarà esteso a inquinanti aerei come Nox e SO2. Il progetto sarà portato a termine attraverso una serie di task: a - costituzione di un quadro dei confini ambientali, economici, sociali e normativi per sviluppare un programma di scambio delle emissioni a livello regionale e sub-regionale in Lombardia per il controllo di qualità dell'aria - task 1, 2 -; b - coinvolgimento di industrie nella formulazione e selezione di progetti, dandogli maggiore consapevolezza delle emissioni di CO2, NOx,SO2 e delle caratteristiche e conseguenze di questo meccanismo flessibile - task3 -; c - valutazione degli effetti ambientali ed economici dell'introduzione di un modello selezionato di scambio di emissioni a livello regionale e della sua efficienza per il controllo della qualità dell'aria - task4 -; d - simulazione di un mercato dela scambio di emissioni con un primo gruppo di industrie partecipanti - task 5 -; e - partecipazione al dibattito europeo e nazionale sui metodi e sugli strumenti per lo sviluppo di un mercato dello scambio di emissioni; f - creazione di una rete di autorità europee ed italiane - a livello nazionale e locale - che abbiano introdotto o mirino ad introdurre meccanismi di scambio di emissioni.
Camera di Commercio - Milano; ARPA Lombardia; Regione Lombardia.
Territorio regionale
Oltre 1.000.000 abitanti
Regione
Industria
01/10/03
24
€ 562.554
UE
LIFE
Finanziamento LIFE AMBIENTE: 251.278,00 euro
Apollinea Miola
No file
No file
No file
No file
Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.