Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Scuola/Università / Politecnico di Torino / RETRACE – A Systemic Approach for REgions TRAnsitioning towards a Circular Economy

RETRACE – A Systemic Approach for REgions TRAnsitioning towards a Circular Economy

L’obiettivo del progetto RETRACE, finanziato dal programma Interreg Europe e coordinato dal Dipartimento di Architettura e Design del Politecnico, è quello di promuovere l’adozione del Design Sistemico come metodologia per la definizione di policy regionali improntate all’Economia Circolare, vale a dire di una progettazione intelligente, sostenibile e inclusiva, che sia in grado di prevedere, per ogni singola parte del ciclo di vita dei prodotti, il contenimento degli scarti e quando questi necessariamente si realizzano, la loro valorizzazione per non produrre rifiuti; esattamente come il ciclo della natura, che trasforma tutto ciò che crea.

Il progetto coinvolge partner pubblici e privati di Italia, Francia, Spagna, Slovenia e Romania per una durata complessiva di 4 anni: i primi due anni sono dedicati allo scambio di circa 30 buone pratiche individuate attraverso visite nei vari paesi, allo sviluppo di rilievi olistici nelle regioni coinvolte per individuare i punti critici su cui lavorare e alla redazione di un Piano d’Azione per ciascuna regione. Alla definizione e al monitoraggio dei Piani d’Azione contribuiranno anche gli stakeholder territoriali riuniti nell'ambito degli Stakeholders Group, che accompagneranno il progetto lungo tutto il suo svolgimento.

L’ultimo biennio è costituito dalla fase di implementazione e monitoraggio dei risultati. Il progetto prevede inoltre una strategia di comunicazione al fine di aumentare la consapevolezza a livello politico, produttivo, economico e sociale dei benefici tangibili derivanti dalla transizione verso l’Economia Circolare.

Regione Piemonte; Fondazione Azaro e Agenzia Beaz nei Paesi Baschi (Spagna); École Supérieure des Technologies Industrielles Avancées (ESTIA) e Association Pour l’Environnement et la Sécurité en Aquitaine (APESA) in Aquitania (Francia); Ufficio governativo per le politiche di coesione europea (Slovenia); Ufficio per lo sviluppo della Regione Nord Est (Romania).
Territorio regionale
Oltre 1.000.000 abitanti
Regione
Strategie partecipate e integrate, Rifiuti
01/04/16
48
1.434.337
Commissione Europea
INTERREG
Silvia Barbero
silvia.barbero@polito.it
https://www.interregeurope.eu/retrace/
RETRACE_Design sistemico ed economia circolare.pdf — 2698 KB
RETRACE_Good Practices Guide.pdf — 1641 KB
RETRACE_Policy Road Map.pdf — 905 KB
Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.