Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Regione / Regione Sicilia / Gestione dei processi di urbanizzazione delle aree costiere. Dal piano urbanistico regionale ad una partecipazione dal basso

Gestione dei processi di urbanizzazione delle aree costiere. Dal piano urbanistico regionale ad una partecipazione dal basso

Le aree costiere e le loro risorse - mare e terra - sono compromesse dall'aumento di conflittualità tra i loro utenti e da problemi istituzionali e politici che potrebbero portare ad un deterioramento progressivo e a volte irreversibile. Nelle aree costiere, quindi, i problemi ambientali sembrano dipendere principalmente nella mancanza di un approccio olistico e integrato. Vale a dire: "i settori d'azione e gli strumenti normativi disponibili sono abbastanza soddisfacenti, ma sono ancora lontani dal raggiungere la piena efficacia a causa della mancanza di coordinamento tra i tanti soggetti che influenzano l'evoluzione delle zone costiere" - par. 2.2.2 - - COM- 95 - 511def./2 -. Ulteriori definizioni dei problemi ambientali possono essere tratte dalla Comunicazione della Commissione al Consiglio e al Parlamento Europeo sulla Gestione integrata delle aree costiere: una strategia per l'Europa - COM- 2000 - 547 -. Obiettivi del progetto sono: creazione di un modello per la pianificazione e la gestione integrata delle aree costiere ad urbanizzazione diffusa, che possa essere trasferito in altri contesti in qualità di buona pratica; sperimentazione di un approccio strategico alla pianificazione e attuazione di azioni; integrazione di competenze, bisogni, tecniche e risorse, applicando le linee guida comunitarie sulla gestione integrata delle aree costiere; sperimentazione di un modello di azioni/partecipazione/disseminazione concertato; sperimentazione di un modello di progettazione multidisciplinare che rappresenti diverse aree formative e tutti i tavoli competenti, interessati a questi problemi; attuazione di azioni pilota per ri-costruire alcune aree costiere con urbanizzazione diffusa migliorando le condizioni ambientali ed il contesto sociale, con l'obiettivo di una più ampia e sostenibile fruizione delle risorse culturali; provare l'efficacia dell'applicazione di tecniche di ingegneria naturalistica a basso impatto ambientale.
None
None
Territorio regionale
Oltre 1.000.000 abitanti
0
Territorio e Paesaggio
01/10/04
36
€ 2.366.000
0
LIFE
Finanziamento Life Ambiente 2004: 1.183.000 euro
Fabrizio Cimino
None
No file
No file
No file
No file
Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.