Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Regione / Regione Piemonte / La Corona Verde di Torino

La Corona Verde di Torino

Il progetto Integra l'idea della "corona di delitie", proposta all'inizio del '600 dal Castellamonte con riferimento alla costellazione delle dimore sabaude attorno a Torino, con l'idea della "cintura verde", largamente frequentata dall'urbanistica europea del XX secolo. Se la prima idea trova riscontro in un patrimonio storico-culturale di riconosciuta rilevanza internazionale, la seconda in un patrimonio naturale di grande pregio, che si struttura nel sistema dei parchi metropolitani, nel sistema delle fasce fluviali convergenti sul grande arco del Po ai piedi della collina e nella rilevanza qualitativa e quantitativa delle aree rurali ancora poco alterate nell'hinterland delle città della cintura torinese.  

Si propone una strategia integrata di riorganizzazione e riqualificazione dell'area torinese, che punta congiuntamente:  

1. al riequilibrio ecologico, con la conservazione attiva degli spazi naturali e delle reti di connessione, la tutela del reticolo idrografico, la difesa dello spazio rurale;   

2. alla valorizzazione del patrimonio storico-culturale e del paesaggio, sia nelle sue espressioni di eccezionale valore - come le grandi architetture del potere sabaudo -, che nei sistemi diffusi dei paesaggi culturali rurali.  

La Corona, oltre a configurarsi come un grande sistema di spazi verdi capace di salvaguardare e connettere i grandi valori che ancora caratterizzano l'area torinese, deve costituire anche lo strumento per:  - dare continuità alla rete ecologica regionale e provinciale tramite la connessione e la valorizzazione delle aree naturalistiche e fluviali, la tutela degli spazi aperti agricoli e periurbani   - per creare un sistema di aree verdi connesse fra loro e con il sistema delle Regge sabaude   - per garantirne una fruibilità integrata a tutti i cittadini.   Un percorso per dare forma a una grande "infrastruttura" ecologica e ambientale, un parco territoriale che interessa trasversalmente tutta l'area metropolitana.

Cabina di regia del progetto: Regione Piemonte, Provincia di Torino, Politecnico, Comuni di Torino, Nichelino, Rivoli, Venaria, Settimo e Chieri.
Territorio regionale
Oltre 1.000.000 abitanti
Regione
Territorio e Paesaggio
01/01/03
€ 10.000.000
UE
Fondo Europeo di Sviluppo Regionale
Programma Operativo Regionale FESR - Asse III: Riqualificazione territoriale - Attività III.1.1 Tutela dei beni ambientali e culturali -
Giovanni Assandri
http://www.regione.piemonte.it/ambiente/coronaverde/
No file
No file
No file
No file
Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.