Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Provincia / Provincia di Viterbo / A21PRO.VI - Progetto di realizzazione del processo di Agenda 21 locale della Provincia di Viterbo

A21PRO.VI - Progetto di realizzazione del processo di Agenda 21 locale della Provincia di Viterbo

Il progetto che la Provincia di Viterbo intende sviluppare ha come scopo primario quello di implementare processi di sviluppo sostenibile sul proprio territorio, il cui primo passo è costituito dalla attivazione del processo di Agenda21 locale, promuovendo e favorendo il coinvolgimento dell'intera comunità nella gestione dell'ambiente con l'interiorizzazione di concetti quali, spazio ambientale, impronta ecologica, capacità di carico, sviluppo sostenibile. Nel corso del progetto l'amministrazione si doterà degli strumenti necessari per redigere con cadenza periodica il Rapporto sullo stato dell'ambiente, la cui prima edizione verrà realizzata durante la presente iniziativa e sarà accompagnata da una capillare opera di divulgazione dei risultati. Il programma di lavoro si articolerà nei seguenti punti: 1. La costituzione e l'attivazione di un Forum permanente di Agenda 21, nell'ambito del quale selezionare gli strumenti per la redazione del Rapporto sullo Stato dell'Ambiente - RSA - del territorio della Provincia di Viterbo, coordinare la partecipazione degli attori locali e monitorare, con strumenti trasparenti, l'effettiva applicazione dell'Agenda21 locale; 2. L'individuazione e la predisposizione delle strutture necessarie per dotare la Provincia di Viterbo di un quadro diagnostico della realtà ambientale nonché la redazione della prima versione della RSA della Provincia di Viterbo; 3. Lo sviluppo di azioni di sensibilizzazione e coinvolgimento della popolazione locale, anche attraverso lo sviluppo di strumenti di comunicazione ad hoc; 4. L'istituzione di un Osservatorio permanente sullo stato dell'ambiente con funzioni di controllo divulgazione e confronto, anche a livello internazionale, di quanto realizzato in ambito locale.
Bando Agenda 21 locale 2002 del Ministero dell'Ambiente
None
Territorio provinciale
Da 100.000 a 1.000.000 abitanti
Regione
Strategie partecipate e integrate
12/11/04
18
€ 305.300
Ministero dell'Ambiente
Cofinanziamento del Ministero dell'Ambiente Bando A21L 2002 149.758,97
Mara Ciambella
None
No file
No file
No file
No file
Navigazione
Buone pratiche di economia circolare

La Piattaforma ICESP (Italian Circular Economy Stakeholder Platform) raccoglie una selezione delle buone pratiche di economia circolare inviate dagli stakeholder italiani impegnati sul tema, tra cui l'ISPRA.

Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.