Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Provincia / Provincia di Vercelli / Progetto Reti Ecologiche "Dal Bosco delle Sorti della Partecipanza di Trino al Po"

Progetto Reti Ecologiche "Dal Bosco delle Sorti della Partecipanza di Trino al Po"

Il Settore Tutela Ambientale della Provincia di Vercelli da diversi anni sta lavorando a difesa della biodiversità proponendo come linea strategica la costruzione di reti ecologiche per contrastare la frammentazione e i suoi effetti negativi sulla biodiversità. L'intendo del Settore Tutela Ambientale è quello di realizzare interventi per la ricostruzione e il ripristino degli elementi naturali e seminaturali presenti in ambienti a monocoltura risicola. In quest'ottica si auspica una valorizzazione ambientale dell'agroecosistema risicolo. Tale obiettivo è perseguito attraverso la sensibilizzazione delle realtà locali e il loro coinvolgimento nella progettazione degli interventi per attivare un processo di sviluppo sostenibile del territorio. La collocazione e le modalità di realizzazione degli interventi sono quindi concordati con i soggetti attuatori, individuati o ancora da individuare. Gli interventi interessano la rete irrigua - realizzazione di siti dimostrativi attraverso l'impianto di siepi campestri su canali -, il ripristino di aree incolte/umide o sottratte alla risicoltura e l'impianto di siepi e filari in aziende agricole. Va considerato che, una volta definito come obiettivo prioritario quello della conservazione della biodiversità, la rete ecologica, relativamente alle potenzialità in termini di fruibilità per la popolazione locale, si presta ad andare a costituire un sistema paesistico capace di supportare funzioni di tipo ricreativo e percettivo di qualità. Il miglioramento del paesaggio diventa occasione per la creazione di percorsi a basso impatto ambientale - sentieri e piste ciclabili - che consentono alle persone di attraversare il territorio e di fruire delle risorse paesaggistiche. L'intervento denominato "Dal Bosco delle Sorti della Partecipanza di Trino al fiume Po"si propone come obiettivo specifico la creazione di una rete ecologica a scala locale che consenta la connessione tra il Parco delle Sorti della Partecipanza di Trino e il Parco Fluviale del Po e dell'Orba anche mediante interventi di ingegneria naturalistica. Il contesto territoriale è quello della pianura risicola, che nonostante le criticità ambientali comuni alle monocolture intensive - es. impatto delle pratiche agricole, semplificazione del paesaggio rurale tradizionale, assenza di naturalità diffusa ecc. -, si avvicina più di ogni altra agli ecosistemi di acque lentiche - impropriamente, ormai, chiamati "zone umide" - delle paludi, che un tempo erano diffuse in pianura.
Consorzio irriguo, Parco Naturale di Trino, Parco Naturale del Po, Comune di Trino
Area umida
Da 100.000 a 1.000.000 abitanti
Provincia
Territorio e Paesaggio
21/04/04
0
Giovanni Gabriele Varalda
No file
No file
No file
No file
Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.