Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Provincia / Provincia di Terni / A21 INRETE - Rete Agende 21 locali per lo sviluppo sostenibile autocentrato

A21 INRETE - Rete Agende 21 locali per lo sviluppo sostenibile autocentrato

La Provincia ha aderito all'Agenda 21 locale a partire dal 1996: le linee di azioni del PTCP si basano su questa scelta di fondo, anche in relazione all'aver utilizzato, per la redazione degli studi a corredo del Piano, il Rapporto sullo Stato dell'Ambiente predisposto dall'IRRES - Istituto Regionale di Ricerche Economico e Sociali -. Su questo processo è necessario si inneschi un più strutturato coinvolgimento delle comunità locali, per una loro diretta partecipazione alla traduzione delle strategie e delle linee d'azione individuate da PTCP alla scala provinciale in azioni e priorità di "sviluppo locale strategico, sostenibile e autocentrato". Pertanto, l'elemento centrale del progetto è nell'avvio di una strategia di comunicazione allargata che può essere riassunta in tre fasi - obiettivi: 1.-strutturazione di una rete di soggetti locali per ciascuno degli ambiti territoriali sub-provinciali individuati dal PTCP - Rete di Agende 21 Locali - e attivazione dei Forum locali tematici e per ambito territoriale; 2.-implementazione degli indicatori già individuati dal PTCP con indicatori di tipo sociale che individuino la "sostenibilità sociale" delle strategie di sviluppo locale; 3.-sperimentazione e applicazione di strumenti di audit alle politiche del PTCP e traduzione Ciascuna fase prevede le seguenti azioni cui corrispondono distinte fasi temporali: 1.-studio di fattibilità della rete e "personalizzazione" dei Forum per ciascun ambito territoriale sulla base dei caratteri ambientali, sociali ed economici di ciascun "sistema di sistemi locali"; 2.-Individuazione delle azioni obiettivo per ciascuna Agenda 21 locale; 3.-Formazione degli operatori locali referenti per ciascun forum attraverso l'azione di facilitatori - risorse esterne - con funzione di assistenza nella fase di strutturazione e avvio del percorso; 4.-Predisposizione di documenti tecnici e scientifici redatti dai tecnici dell'Amministrazione e dai consulenti - Università degli Studi di Perugia e IRRES - come basi di partenza per i forum tematici e di ambito territoriale, in relazione alle azioni obiettivo di ciascuna A21L. 5.-Implementazione degli Indicatori del PTCP con indicatori psico-sociali e individuazione/misurazione di indicatori integrati. 6.-sperimentazione e applicazione di strumenti di audit alle politiche del PTCP e traduzione in Piani di sviluppo locale per ambiti territoriali.
Cofinanziamento del Ministero dell'Ambiente Bando A21L - 2000 -.
IRRES, Università di Perugia, Soggetti privati.
Area urbana
Da 100.000 a 1.000.000 abitanti
Provincia
Strategie partecipate e integrate
15/11/01
18
€ 221.560
Ministero dell'Ambiente
Cofinanziamento del Ministero dell'Ambiente del 69,93% pari a 154.937,06 euro
Donatella Venti
None
No file
No file
No file
No file
Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.