Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Provincia / Provincia di Teramo / ENERGY 21 Strategia per la sostenibilità energetica e rafforzamento della pianificazione energetica in comuni sostenibili o potenzialmente sostenibili

ENERGY 21 Strategia per la sostenibilità energetica e rafforzamento della pianificazione energetica in comuni sostenibili o potenzialmente sostenibili

Il progetto si pone come obiettivo quello di facilitare la realizzazione di uno strumento operativo che permette ed assicura la realizzazione della politica europea in materia energetica nel rispetto della normativa nazionale di ogni Paese membro. Inoltre questo strumento orienterà la messa in opera di iniziative di sviluppo locale che utilizzano le risorse della zona, coinvolgendo attivamente tutti i cittadini, in definitiva gli autentici attori locali della zona. ENERGY 21 consiste nello sviluppo di una strategia per raggiungere la sostenibilità energetica ed in questo modo rafforzare lo sviluppo di Agenda 21 Locale per la parte che si riferisce all'energia. In questo modo si favorisce sia il raggiungimento dell'obiettivo del trasferimento e dell'adattamento della Strategia europea per lo Sviluppo Sostenibile a livello locale, sia il raggiungimento degli obiettivi stabiliti dall'Unione Europea per la parte relativa alla riduzione delle emissioni di gas serra. Per il conseguimento dell'obiettivo generale del progetto si ipotizza inizialmente la realizzazione di una diagnosi energetica della situazione attuale della zona, attraverso la consultazione di esperti - imprese di produzione e distribuzione dell'energia, questionari alle famiglie, industrie, piccole e medie imprese, ecc. -, tavole rotonde tra i soggetti locali coinvolti, seminari e convegni, materiale informativo. Successivamente si realizzerà la definizione e l'avvio del Piano Energetico Locale in funzione dei risultati ottenuti attraverso la diagnosi iniziale e dell'interazione con gli attori locali. Inoltre si stabilisce una Strategia di Accompagnamento nella quale sarà indicato un sistema di indicatori della sostenibilità energetica, che permetterà di valutare l'efficacia del Piano Energetico Locale e la valutazione degli aspetti di interesse per lo sviluppo sostenibile del Comune. Il disegno, lo sviluppo e l'implementazione della strategia per la sostenibilità energetica nel territorio europeo, si ipotizza come un insieme di processi partecipativi nei quali sono raccolti una grande presenza di attori locali: Amministratori locali, rappresentanti del mondo del lavoro, associazioni industriali e della piccola e media impresa, associazioni dei consumatori, imprese produttrici e distributrici di energia, cittadini, scuole, in definitiva tutti coloro che sono interessati ai temi dell'energia convenzionale, delle fonti rinnovabili, del consumo energetico e dell'efficienza energetica. Obiettivi: Analisi della situazione reale in materia energetica nella zona di studio, infrastrutture e forniture energetiche, ed analisi del consumo non sostenibile in vari settori della popolazione. Definire la strategia per la sostenibilità energetica nell'area di intervento esportabile nel resto del territorio europeo. Assicurare una gestione sostenibile dell'energia nell'area del progetto attraverso l'applicazione del Piano Energetico Locale descritto nella Strategia per la Sostenibilità Energetica. Definire un modello di prospettiva di consumo ed efficienza energetica adeguato a ognuna delle aree di intervento. Promuovere modalità di consumo e produzione energetica più sostenibili, attraverso la realizzazione di azioni per cambiare i comportamenti e le abitudini quotidiane dei consumatori e dei produttori. Favorire la cooperazione tra i cittadini e la partecipazione attiva dei soggetti coinvolti nella generazione, produzione, consumo e gestione dell'energia. Collaborare nella realizzazione di un futuro energetico sostenibile, nel quale le fonti energetiche fossili siano utilizzate in percentuale inferiore rispetto alle fonti rinnovabili. Rafforzare il processo di Agenda 21 Locale per la parte che riguarda gli aspetti energetici, attraverso l'analisi, la condivisione, diffusione di obiettivi e risultati, aumento della conoscenza e delle attitudini degli attori del mercato locale. Sviluppare la sostenibilità economica, sociale ed ambientale nei territori oggetto del progetto, attraverso il risparmio economico derivante dai cambiamenti di comportamento nei consumi e migliorare l'interazione sociale tra i soggetti coinvolti nel progetto. Ridurre gli impatti ambientali e di sviluppo, come pure i rischi connessi alla catena di produzione dell'energia. Risultati attesi: Integrazione degli obiettivi comunitari, nazionali e regionali in materia di energia ed ambiente attraverso l'intervento diretto degli attori locali. Conoscenza ed elaborazione di una documentazione della situazione attuale in materia di energia, consumo e produzione, ed altri indicatori determinanti come occupazione, installazione di rinnovabili, ecc. In questo modo si stabilisce la valutazione e quantificazione delle variabili determinanti nello sviluppo di una società. Diagnosi Energetica: realizzazione di un'analisi in materia di energia - infrastrutture, distribuzione, consumi domestici, produttivi, ecc. - in ogni zona. Definizione ed attuazione pratica di un modello di futuro adeguato per il Comune sostenibile e la sua popolazione. Elaborazione e definizione di un Piano di Attuazione che rafforzerà il processo di Agenda 21 Locale nella parte relativa alla produzione e consumo di energia. Il Piano dovrà essere condiviso tra tutti gli attori locali coinvolti. Condivisione tra i soggetti economici coinvolti delle procedure secondo le caratteristiche e le necessità riscontrate sul territorio. Documentazione per l'applicazione del Piano di Attuazione in altri Comuni europei dove Agenda 21 Locale è in essere o è progettata. Educazione ed informazione dei cittadini: cambiamento delle abitudini rispetto all'uso dell'energia convenzionale e rinnovabile. Minimizzare l'impatto ambientale nella zona d'intervento.
DipHuelva, Excma. Diputacion Provincial de Huelva - coordinatore - - Spagna -; provincia di Teramo, Università di L'Aquila; Union of Bulgarian Black Sea Local Authorities - Bulgaria -; Kauno Regioné Energetikos Agentura - Lituania -; Volos Municipal Enterprise for Urban Studies Construction & Development, Development Agency of Eastern Thessaloniki - Grecia -.
Territorio provinciale
Da 100.000 a 1.000.000 abitanti
Provincia
Energia, Strategie partecipate e integrate
01/01/07
31
€ 782.460
UE
Intelligent Energy Europe
Cofinanziamento UE: 50%
Guido Munari
http://www.eaci-projects.eu/iee/page/Page.jsp?op=project_detail&prid=1541
No file
No file
No file
No file
Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.