Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Provincia / Provincia di Potenza / ENEPOLIS - FORESTE E CENTRI STORICI: INTEGRAZIONE DI RISORSE TURISTICHE E BIOENERGETICHE

ENEPOLIS - FORESTE E CENTRI STORICI: INTEGRAZIONE DI RISORSE TURISTICHE E BIOENERGETICHE

La Provincia di Potenza, in data 29 giugno 2000, ha aderito alla "Campagna Europea per le Città Sostenibili" sulla base dei principi contenuti nella "Carta di Aalborg" e nel "Piano d'Azione di Lisbona". Dal 1998 ha istituito l'Osservatorio Provinciale sulla Qualità Ambientale, che a partire dal 1999 predispone annualmente il "Rapporto sullo Stato dell'Ambiente", utilizzando la metodologia STATO-PRESSIONE-RISPOSTE. La provincia di Potenza si è dotata di due strutture tecniche di supporto all'attuazione delle proprie politiche ambientali: "LISIDEA - Laboratorio Interdisciplinare Servizi di Informazione, Documentazione ed Educazione Ambientale" e "APEA - Agenzia Provinciale per l'Energia e l'Ambiente". Ha istituito, nell'ambito della propria struttura, l'Unità di Direzione "Pianificazione Territoriale e Ambiente" il cui organigramma comprende 8 uffici tematici. In coerenza con le previsioni della programmazione regionale - PRS, POR e relativo complemento - e con gli indirizzi per la definizione del PTC, la Provincia ha elaborato il presente piano d'azione con la finalità di valorizzare due tra le risorse più importanti presenti sul territorio: quella forestale e il patrimonio edilizio custodito nei centri storici. Entrambe le risorse sono ampiamente sottoutilizzate e presentano rischi di ulteriore degrado a causa di: carente manutenzione forestale - la Basilicata è agli ultimi posti in Italia per superfici boschive soggette a Piani di Assestamento -, esodo dai centri minori - con elevato rischio di spopolamento -. Con questa iniziativa la Provincia di Potenza avvia concretamente il processo di A21L. Queste risorse, se adeguatamente valorizzate, possono fornire risposte adeguate a fenomeni caratterizzanti buona parte del territorio provinciale, dallo spopolamento dei centri abitati al degrado dei boschi. Le potenzialità del sistema forestale e le sue molteplici funzioni - protettiva, produttiva, ricreativa - unite a quelle del patrimonio edilizio esistente, visto come potenziale offerta turistica, possono garantire l'attivazione di circuiti economici locali fondati sull'ospitalità turistica e relativi servizi di supporto, sulla produzione di energia da fonti rinnovabili - biomasse -, su iniziative produttive nell'ambito della filiera foresta - legno - energia. Il PdA di articola in 5 attività principali che saranno svolte nell'arco di 18 mesi secondo la seguente cadenza temporale: 1.\tAttivazione del Forum: 1°- 3° mese - incontri del Forum distribuiti lungo tutto l'arco di svolgimento del progetto -; 2.\tStudio preliminare territorio provinciale: 4° - 6° mese; 3.\tAnalisi area campione risorse forestali: 7° - 17° mese; 4.\tAnalisi area campione sistema turistico: 7° - 17° mese; 5.\tPiano d'informazione e comunicazione: 1°-18° mese.
Cofinanziamento del Ministero dell'Ambiente Bando A21L - 2000 - Il PdA locale prevede un'attività di informazione articolata in tutte le fasi di realizzazione.
LISIDEA.APEA,ENEA,GAL,Università della Basilicata,Enti Parco,Federlegno,altri.
Territorio provinciale
Da 10.000 a 100.000 abitanti
Provincia
Strategie partecipate e integrate
15/11/01
18
€ 222.076
Ministero dell'Ambiente
Cofinanziamento del Ministero dell'Ambiente del 70% pari a 154937,07 euro
Alessandro Attolico
No file
No file
No file
No file
archiviato sotto:
Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.