Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Provincia / Provincia di Modena / TERZA FASE PROCESSO AGENDA 21 LOCALE PROVINCIA DI MODENA - 3f A21L PrMo

TERZA FASE PROCESSO AGENDA 21 LOCALE PROVINCIA DI MODENA - 3f A21L PrMo

La Provincia di Modena, dopo aver sviluppato, progettato e attuato due fasi di Agenda 21 Locale, si ripropone di svilupparne una terza, articolata in tre componenti. La prima componente, di carattere generale, si propone di dare vita ad un osservatorio che registri e divulghi lo stato dei processi di Agenda 21 Locale in corso nella provincia di Modena e le migliori pratiche - progetti di sostenibilità. La seconda vuole sperimentare il metodo generale dell'Agenda 21 Locale all'istituzione di un Parco Regionale di un'area dotata di numerosi siti di interesse naturalistico ma prossima ad un'area fortemente antropizzata come quella del distretto ceramico di Sassuolo. La terza, facendo tesoro delle previsioni del Piano d'Azione 21 Locale della Provincia, si ripropone di studiare la prefattibilità di interventi strutturali delle scuole medie superiori e comportamentali dei loro utenti rispetto al tema del risparmio energetico e al perseguimento dell'obiettivo di ridurre i gas a effetto serra originati dall'utilizzazione dei combustibili fossili per il riscaldamento e la produzione di energia elettrica - al riguardo cfr. la scheda "Efficienza energetica nelle scuole della provincia di Modena" -. Il progetto verrà completato con la seguente programmazione: PRIMA FASE - Nei primi 4 mesi individuazione ed insediamento degli stakeholders interessati al progetto in appositi Forum o gruppi di lavoro; SECONDA FASE - Dal quinto al quindicesimo mese sviluppo del progetto e redazione della prima proposta operativa; TERZA FASE - Dal quindicesimo al diciottesimo mese confronto sulla proposta elaborata con altri più diffusi soggetti interessati per la verifica definitiva della qualità del progetto e sua successiva definitiva stesura. Al nono mese è prevista una verifica sullo stato d'attuazione dell'intero progetto per verificare in corso d'opera la corrispondenza e la coerenza con gli obiettivi generali e specifici descritti nel progetto stesso. SOTTOPROGETTO 1 - Viene realizzato l'Osservatorio Provinciale Ambiente, Territorio e Sviluppo Sostenibile al quale partecipano diverse Istituzioni ed Enti detentori di competenze sul monitoraggio di indicatori di qualità ambientale e/o di sviluppo sostenibile. Le attività svolte saranno di raccolta dati, elaborazione e relazione di indicatori, il loro monitoraggio al fine di supportare la redazione delle RSA, la promozione di processi di A21L nel territorio modenese e introdurre strumenti di valutazione degli stessi processi. Integra anche gli indicatori di salute e i profili di salute nonché i diversi sistemi di gestione ambientale e di governo territoriale utilizzati dalla Provincia di Modena e da altri attori economici e sociali sul territorio. SOTTOPROGETTO 2 - Il progetto si propone di pervenire ad una proposta, massimamente condivisa; di istituzione di un Parco Regionale della Collina modenese prospiciente il comprensorio della Ceramica. Si intende pervenire a tale risultato attraverso il processo partecipato di Agenda 21L con la costituzione di uno specifico Forum. La scansione temporale del progetto è la seguente: ·Individuazione da parte degli enti promotori dei soggetti costituenti il Forum - 1 mese -; ·Costituzione ed attivazione del Forum - 2 mesi -; ·Lavori del Forum - suddivisi in tre fasi - con predisposizione della proposta - 15 mesi -. SOTTOPROGETTO 3 - Realizzazione di uno studio finalizzato alla riqualificazione degli impianti energetici presenti negli edifici scolastici della provincia di Modena, finalizzato alla realizzazione di recuperi e risparmi di energia in quantità tale da conseguire una riduzione della emissione di CO2 pari ad almeno il 6,5% rispetto ai valori stimati per il 1990. La riqualificazione degli impianti avviene attraverso l'introduzione di tecnologie di controllo e gestione automatica dei flussi e della domanda di energia. Un ulteriore risparmio ci si attende dai comportamenti energicamente virtuosi degli utenti delle scuole provinciali.
Cofinanziamento del Ministero dell'Ambiente Bando A21L - 2000 - La terza fase del Processo di A21L si propone di attuare il PdA operativo della Provincia di Modena, strumento strategico che orienterà le politiche non solo ambientali ma anche economiche e sociali per i prossimi dieci anni.
ARPA,Scuole
Territorio provinciale
Da 10.000 a 100.000 abitanti
Provincia
Energia
10/10/01
18
€ 188.507
Ministero dell'Ambiente
Cofinanziamento del Ministero dell'Ambiente del 70% pari a 131.696,51 euro
Eriuccio Nora
No file
No file
No file
No file
archiviato sotto:
Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.