Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Provincia / Provincia di Ferrara / PROGETTO SCUOLA 21: Costruire un modello di A21 Scolastica

PROGETTO SCUOLA 21: Costruire un modello di A21 Scolastica

Il progetto è stato realizzato dall'Amministrazione Provinciale di Ferrara, il Centro di Educazione Ambientale di Mesola e in collaborazione con il Centro IDEA del Comune di Ferrara durante gli anni scolastici 1999/2000 e 2000/2001. Il progetto "Scuola 21" è articolato in diverse azioni, mirate al coinvolgimento del mondo della scuola nel processo di sviluppo sostenibile del territorio provinciale. Due le azioni principali parallele e in parte propedeutiche: la prima ha coinvolto le scuole d'istruzione secondaria nei processi promossi dalle Amministrazioni Locali, attraverso l'individuazione di un gruppo d'insegnanti referenti dei diversi Istituti scolastici della Provincia, all'interno del Forum Provinciale; la seconda ha attivato un percorso didattico sperimentale di costruzione di un'Agenda 21 L presso due Istituti scolastici. Il gruppo di insegnanti ha elaborato un questionario con l'obiettivo di conoscere il grado di sostenibilità delle strutture scolastiche. Il questionario "Ambiente e Mondo della Scuola" è stato inviato a tutti gli istituti superiori della Provincia di Ferrara. Il percorso didattico sperimentale, la seconda azione del progetto, ha condotto alla redazione della dichiarazione di sostenibilità della scuola, all'attivazione di Forum all'interno dei due Istituti scolastici selezionati, alla costruzione del piano d'Azione di sviluppo sostenibile. Il processo ha visto coinvolto presidi, insegnanti, personale non docente, studenti, genitori e coloro che gravitano o hanno legami diretti o indiretti con la scuola, come ad esempio associazioni che svolgono attività di educazione ambientale o turistiche, centri di formazione professionale, enti pubblici, ecc. La partecipazione dei diversi Stakeholder all'interno dei lavori dei Forum ha permesso di costruire, dapprima uno scenario futuro e successivamente delineare una serie di azioni contestualizzate in una dimensione reale di una scuola aperta e coordinata con il quartiere e in generale con l'ambiente urbano e provinciale.
Territorio provinciale
Da 100.000 a 1.000.000 abitanti
Provincia
Strategie partecipate e integrate
16/03/00
12
€ 10.329
Sergio Golinelli
No file
No file
No file
No file
Buone pratiche di economia circolare

La Piattaforma ICESP (Italian Circular Economy Stakeholder Platform) raccoglie una selezione delle buone pratiche di economia circolare inviate dagli stakeholder italiani impegnati sul tema, tra cui l'ISPRA.

Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.