Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Provincia / Provincia di Ferrara / Moduli educativi sulla raccolta differenziata dei rifiuti

Moduli educativi sulla raccolta differenziata dei rifiuti

Progetto formativo rivolto alle scuole elementari, medie e superiori dei 17 Comuni soci di AREA S.p.A. A) OBIETTIVI Creare un'azione didattica che incida in modo completo sull'educazione civica dei giovani residenti nei comuni soci di AREA, in materia di raccolta differenziata dei rifiuti, con particolare attenzione al nuovo metodo di raccolta secco/umido recentemente attivato. B) METODO Fare in modo che il messaggio raggiunga il maggior numero di allievi ed educatori, attraverso moduli didattici specifici e differenziati in base all'ordine e grado scolastico; in particolare la progettazione dovrà tenere conto delle seguenti componenti:·specificità dei corsi coinvolti;·esperienze pregresse in materia ambientale ed in particolare inerenti i rifiuti;·specificità del messaggio in relazione al nuovo metodo di raccolta;·incentivare il coinvolgimento dei formatori scolastici. C) MODALITA' In considerazione dell'elevato numero di classi presenti nel territorio coinvolto, l'attività didattica si prefigge l'obiettivo di coinvolgere le classi V° elementare, III° media e III° superiore. Nonostante i moduli di formazione/informazione siano stati redatti in maniera tale da agevolarne la realizzabilità e la flessibilità al fine di poter far fronte alle esigenze delle singole classi e quindi possano avere valenza annuale si ritiene opportuno che il progetto abbia una durata triennale. Tale durata consentirà di avere grande incidenza territoriale nel senso che verranno coinvolti circa 4.000 studenti e circa 100 insegnanti con conseguente sensibilizzazione di un elevato numero di cittadini al problema della raccolta differenziata e con la possibilità di rielaborare e aggiornare il progetto migliorandone l'efficacia. La durata temporale prevista consentirà inoltre un costante e duraturo contatto fra Società, Amministrazioni e cittadini con conseguente aumento dei rapporti reciproci e notevole incremento di una coscienza civica finalizzata alla salvaguardia ambientale.
None
None
Area urbana
Da 100.000 a 1.000.000 abitanti
0
Rifiuti, Strategie partecipate e integrate
01/09/01
36
€ 116.000
0
INTERREG
Anno scolastico 2001/2002: £ 83.000.000 Anno scolastico 2002/2003: £ 71.000.000 Annoscolastico2001/2002:£71.000.000 TOTALE: £ 225.000.000.
Alex Barboni
None
No file
No file
No file
No file
Buone pratiche di economia circolare

La Piattaforma ICESP (Italian Circular Economy Stakeholder Platform) raccoglie una selezione delle buone pratiche di economia circolare inviate dagli stakeholder italiani impegnati sul tema, tra cui l'ISPRA.

Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.