Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Provincia / Provincia di Cagliari / PROVIDUNE - Conservazione e ripristino di habitat dunali nei siti delle Province di Cagliari, Matera, Caserta

PROVIDUNE - Conservazione e ripristino di habitat dunali nei siti delle Province di Cagliari, Matera, Caserta

Il progetto punta a promuovere il turismo scolastico come momento istruttivo e formativo inserito in una precisa programmazione educativa. In tale ottica, si è offerta agli studenti delle scuole la possibilità di effettuare un campo scuola ecologico - naturalistico presso il Borgo Antico di Pentedattilo, un luogo ricco di storia e scenari naturalistici suggestivi, con l'obiettivo ultimo di favorire la riscoperta delle valenze naturalistiche e ambientali per promuovere l'acquisizione di nuova consapevolezza sui temi dello sviluppo sostenibile, contribuendo alla ricostruzione del "senso di appartenenza" dei luoghi. Il progetto prevede delle azioni di accompagnamento tese a coinvolgere le famiglie dei ragazzi, il personale docente parte attiva del percorso e della collettività, attraverso l'attivazione di opportuni canali di comunicazione. In particolare attraverso due incontri, tenuti dal Responsabile/Coordinamento del progetto, da collocare ad inizio e fine percorso. Il primo, consiste in una riunione di presentazione degli obiettivi formativi ed educativi e di contenuti e modalità per la realizzazione del campo, prima dell'inizio delle attività; il secondo, invece, in un incontro di verifica dell'intera esperienza, da raccontare con l'ausilio di audiovisivi e la condivisione di materiali prodotti in modo da inquadrare le potenzialità che il cammino percorso potrà esercitare nel prosieguo delle ordinarie attività curriculari dei ragazzi. Il personale docente sarà parte di un percorso formativo realizzato dal Responsabile Didattico Scientifico del progetto, articolato su tre giornate tematiche. Temi oggetto degli incontri saranno: - il gioco come strumento formativo; - lo strumento didattico del laboratorio e lo stile dell' imparare facendo"; - le metodologie dell'orientamento. I risultati raggiunti possono essere identificati: - in termini di conoscenze: comprensione dall'importanza, per l'uomo, di conservare la memoria dei luoghi; - consapevolezza degli stili di vita attuali e avvio di una profonda riflessione sulle necessità di produrre un cambiamento; - analisi dei principi fondamentali dell'ecologia come scienza che sta alla base del funzionamento degli ecosistemi ma Il progetto ha come obiettivo la tutela dell'habitat prioritario rappresentato dalle dune costiere con ginepro che costituisce uno degli habitat più minacciati dell'EU. L'area complessiva nei diversi siti oggetto dell'intervento costituisce una parte significativa della superficie totale di tale habitat esistente in Europa e presente unicamente in Italia, Portogallo, Spagna, Danimarca, Francia e Grecia. Il progetto si articola in una serie di azioni di diverso tipo: - preparatorie consistenti nell'acquisizione di dati di carattere botanico e sedimentologico - riguardanti processi di erosione costiera e delle dune - - di conservazione consistenti nella conservazione delle piante presenti negli habitat dunali, in interventi di bio-ingegneria a tutela dell'habitat, nella realizzazione di passerelle pedonali e parcheggi per regolamentare l'accesso ed altro - di comunicazione e diffusione dei risultati che riguarderanno turisti scuole e comunque tutti gli stakeholders. A conclusione del progetto seguirà un piano di conservazione che dovrà prevedere come continuare negli anni successivi le azioni completate nell'ambito del progetto e come assicurare il mantenimento a lungo termine dei siti. anche delle società; - comprensione dell'importanza e del significato di percorsi di sostenibilità ambientale; - in termini di competenze: acquisizione di competenze di lavoro comune utili al dialogo sociale; - conoscenza dei metodi di progettazione partecipata come strumento di aggregazione e formazione di una visione comune; - conoscenze sul riciclo dei materiali; - in termini di capacità relazionali: socializzazione in un contesto diverso da quello abituale; - superamento del limite dell'"egocentrismo" grazie al lavoro di gruppo.
Provincia di Caserta, Provincia di Matera, Associazione Tecla, Università di Cagliari - Centro Conservazione Biodiversità e Osservatorio Coste e Ambiente Naturale Sottomarino -
Area marina e costiera
Oltre 1.000.000 abitanti
Ambito nazionale
Territorio e Paesaggio
01/01/09
42
€ 3.352.392
Commissione Europea - DG Ambiente
LIFE
Cofinanziamento Programma LIFE+ 2.396.010 euro
Alessandro Sanna
No file
No file
No file
No file
Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.