Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Provincia / Provincia di Bologna / Progetto San Carlo: recupero e valorizzazione del paesaggio di una zona industriale nella provincia di Bologna

Progetto San Carlo: recupero e valorizzazione del paesaggio di una zona industriale nella provincia di Bologna

L'area industriale San Carlo è localizzata nella pianura orientale della Provincia di Bologna, in posizione baricentrica tra i comuni di Castel San Pietro, Castel Guelfo, Dozza e Medicina. L'area San Carlo è delimitata a sud dall'autostrada A14, a cui è collegata con un casello, e attraversata in direzione nord-sud dalla strada provinciale S. Carlo.  Il progetto di espansione della zona produttiva si inserisce nell'estrema conoide del fiume, in un contesto rurale in cui il paesaggio è caratterizzato da forte omogeneità - geomofologica, pedologica, insediativa - e dalla presenza di un importante reticolo idraulico di origini medievali.  La proposta progettuale è composta da una serie di interventi coordinati di valorizzazione del paesaggio urbano, interno all'area produttiva e rurale, che a conclusione del progetto sono stati assunti attraverso l'integrazione dell'accordo territoriale.  Gli obiettivi principali del progetto sono:  - definire un progetto di sviluppo sostenibile del polo industriale rispetto al territorio rurale circostante;   - definire le regole urbanistiche con le quali strutturare l'espansione del polo industriale e la sua valorizzazione e recupero ecologico.    I temi trattati dal progetto, che fanno specifico riferimento ai lineamenti identificativi del territorio e alla interferenza di questi con l'area produttiva, e che vengono approfonditi a livello propositivo negli aspetti più direttamente rapportabili alla zona produttiva, riguardano:   1. la rete idraulica;  2. l'inserimento delle reti ecologiche;  3. la mobilità ciclopedonale;  4. le interferenze della viabilità veicolare;  5. i caratteri del polo produttivo.  In sintesi il contenuto sostanziale del "progetto" è stata la ricerca degli elementi attraverso i quali si strutturano i "processi di relazione" - il sistema delle acque, i corridoi biologici, i collegamenti fra i centri di interesse, le "filiere" produttive - che hanno coinvolto questa parte di territorio e ne hanno costruito il "paesaggio" ordinandolo nei suoi aspetti fisici e antropici. Le proposte presentate hanno focalizzato l'attenzione su queste reti che relazionano tra loro i diversi livelli di strutturazione del territorio, e hanno postulato la necessità di concentrare su di esse un significativo sforzo progettuale e programmatorio, per riassorbire anche i processi insediativi recenti in un processo di trasformazione che non disgreghi le matrici di formazione del territorio e che non comporti deterioramento della qualità ambientale e della identità del luogo.

Premio Mediterraneo Paesaggio 2007 Programma Interreg IIIB Medocc-Progetto PAYS.DOC- Buone pratiche per il paesaggio Catalogo delle Buone Pratiche per il Paesaggio - PMP 2007 - Progetto candidato nell'ambito del PMP 2007 per la cat. A piani programmi progetti
Associazione Quattro Castelli - Castel mS. Pietro, Castel Guelfo, Dozza, Medicina -
Area industriale
Da 100.000 a 1.000.000 abitanti
Comuni - più di uno -
Territorio e Paesaggio
01/11/03
12
€ 47.318
24.250,00 contributo regionale sul costo complessivo
Giuseppe Petrucci
http://www.paysmed.net/it/
876_238.pdf — 969 KB
No file
No file
No file
Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.