Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Ente di ricerca / Centro Ricerche Marine S.C.p.A. / Bollettino sul monitoraggio dello stato eutrofico della costa emiliano-romagnola

Bollettino sul monitoraggio dello stato eutrofico della costa emiliano-romagnola

La creazione di questo bollettino ha lo scopo di fornire alle autorità sanitarie regionali una sintesi settimanale dello sviluppo delle alghe potenzialmente tossiche e le loro implicazioni sui molluschi bivalvi dell'intera costa romagnola. Al Centro Ricerche Marine di Cesenatico,riconosciuto dalla Comunità Europea come laboratorio di riferimento nazionale, è stato affidato il compito di controllare gli allevamenti ed i banchi naturali di molluschi bivalvi eduli. In particolare la determinazione quali-quantitativa del fitoplancton nei campioni d' acqua con particolare riferimento alle microalghe di specie potenzialmente tossiche,viene eseguita al microscopio col metodo Utermhol. I risultati ottenuti da questo monitoraggio e da altre analisi effettuate su campioni nella fase di commercializzazione, vengono riportati sinteticamente al Ministero della Sanità, alle Autorità Sanitarie Regionali e ai Sindaci della costiera emiliano-romagnola, in modo tale che tutte le Autorità Competenti siano in grado di conoscere tempestivamente la situazione sull'intero territorio.
Questo progetto permette la conoscenza delle distrofie ambientali in atto nel sistema marino-costiero e la sorveglianza igienico-sanitaria nei confronti delle attività di pesca collegate alla maricoltura. Possibili riflessi occupazionali sono presumibili presso quei laboratori o strutture specialistiche interessate a sviluippare attività di monitoraggio marino.
Area marina e costiera
Da 100.000 a 1.000.000 abitanti
Ambito nazionale
Territorio e Paesaggio
06/01/94
€ 52.000
Roberto Poletti
No file
No file
No file
No file
Buone pratiche di economia circolare

La Piattaforma ICESP (Italian Circular Economy Stakeholder Platform) raccoglie una selezione delle buone pratiche di economia circolare inviate dagli stakeholder italiani impegnati sul tema, tra cui l'ISPRA.

Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.