Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Ente di gestione area protetta / Parco Regionale della Valle del Lambro / Conservazione del gambero di fiume - Austropotamobius pallipes - in due SIC della Lombardia

Conservazione del gambero di fiume - Austropotamobius pallipes - in due SIC della Lombardia

Sebbene il gambero di fiume - Austropotamobius pallipes - abbia una zona di distribuzione corrispondente all'intera penisola italiana, la sua presenza è limitata ai corsi d'acqua meno inquinati. Questo crostaceo, diffuso un tempo in tutto il bacino del Po, è in declino per varie ragioni, principalmente per il degrado della qualità delle acque causato dallo scarico di acque reflue ed il prelievo incontrollato. In più, la diffusione recente di specie non-autoctone ha contribuito al declino del gambero di fiume e ha causato lo scoppio di una grave infezione da funghi che ha devastato la popolazione rimanente. I gamberi di fiume si trovano ora in gruppi isolati a grave rischio di estinzione e di perdita di diversità genetica. Le popolazioni residue si trovano nelle valli del Po, del fiume Pegorino e del Ticino, in Lombardia, ma la loro espansione è limitata dalla scarsa qualità delle acque e dalla presenza dei competitori non autoctoni. Il progetto ha l'obiettivo di creare una popolazione stabile di gambero di fiume attraverso la reintroduzione di una colonia riproduttiva nei fiumi Pegorino e Ticino e attraverso il miglioramento delle condizioni ambientali di questi corsi d'acqua. Per raggiungere questo obiettivo, è necessario prima di tutto eliminare il prelievo incontrollato di acque superficiali per l'irrigazione e lo scarico illecito di reflui. Il progetto prevede anche l'eliminazione dei crostacei non-autoctoni e la ricerca di agenti patogeni nei gamberi autoctoni. La creazione di un vivaio per i crostacei permetterà di reimmettere almeno 3000 gamberi di fiume, che contribuiranno a costituire la popolazione locale. In parallelo, saranno svolte campagne di monitoraggio della qualità delle acque e della presenza del gambero di fiume.
Area protetta
Parco Regionale
Territorio e Paesaggio
01/10/01
36
€ 505.464
UE
LIFE
Cofinanziamento programma Life Natura: 224.729 euro
Michela Zanone Poma
No file
No file
No file
No file
Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.