Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Ente di gestione area protetta / Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi / Integrazione di Agenda 21 ed EMAS in un'area vasta di rilavante valore ecologico

Integrazione di Agenda 21 ed EMAS in un'area vasta di rilavante valore ecologico

Il progetto intende partire dalle indicazioni contenute negli orientamenti per l'attuazione del reg. CE 761/01 - EMAS - relative alle entità che possono essere registrate, per approfondire la possibilità di integrazione e raccordo fra l'Agenda 21 locale ed EMAS, al fine di giungere alla registrazione dell'intera area, che comprende il territorio del Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi e dei 15 comuni limitrofi. Il partenariato comprende i comuni più grandi dell'area - complessivamente 62.000 abitanti, il 60% della popolazione del Parco -. Considerando il ruolo guida del Parco e degli altri partner dell'area, le relazioni consolidate con i soggetti economici più rilevanti a livello locale e le azioni di disseminazione pianificate ci si attende una rapida diffusione dei contenuti del progetto presso gli altri comuni, la maggior parte dei quali è di dimensioni troppo piccole per partecipare al progetto o solo parzialmente incluse nei confini del Parco. Attualmente 12 comuni sono già coinvolti in Agenda 21. L'obiettivo finale del progetto è giungere, attraverso la concertazione con gli attori locali e l'integrazione degli strumenti esistenti, alla definizione e all'applicazione di un modello organizzativo gestionale di riferimento per la registrazione d'area che possa essere trasferito anche in altri contesti dalle caratteristiche simili. Gli obiettivi specifici del progetto sono: 1 aumento della consapevolezza del concetto di sviluppo sostenibile e coinvolgimento degli attori locali nel processo di miglioramento ambientale; 2 legittimazione di Agenda 21 e potenziamento del ruolo del Parco come promotore dello sviluppo sostenibile; 3 realizzazione degli strumenti necessari all'acquisizione della registrazione EMAS di area vasta; 4 ideazione di uno strumento idoneo - marchi di qualità ambientale - per coinvolgere le attività produttive e di servizio nel processo di miglioramento ambientale.
None
None
Area montana
Da 10.000 a 100.000 abitanti
Comune
Strategie partecipate e integrate
01/04/04
48
€ 700.505
0
LIFE
Cofinanziamento LIFE AMBIENTE euro 350.252,00
Claudio Baffioni
http://www.dolomitipark.it/it/life_agemas.html
No file
No file
No file
No file
GELSO nel Rapporto sulla Qualità dell'ambiente urbano

GELSO è anche una delle componenti del progetto Qualità ambientale nelle aree metropolitane italiane che ISPRA  ha avviato per la realizzazione del Rapporto annuale sulla Qualità dell’ambiente urbano.

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.