Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Ente di gestione area protetta / Parco Nazionale delle Cinque Terre / T.I.A.S. 2002 - Turismo sostenibile: definizione del PAL, sperimentazione di un primo set di indicatori della sostenibilità e architettura sostenibile

T.I.A.S. 2002 - Turismo sostenibile: definizione del PAL, sperimentazione di un primo set di indicatori della sostenibilità e architettura sostenibile

Il presente progetto intende realizzare un piano di azione congiunto e sinergico in favore del turismo sostenibile. Le iniziative sono rinvenibili nell'ambito delle linee di azione di cui ai punti B1 - Definizione del Piano di Azione Locale - e B3 - Studi e linee guida per la messa a punto di prescrizioni normative e di strumenti amministrativi ed economici per l'attuazione delle azioni del piano -. Per quanto concerne queste ultime, esse avranno inizio solo una volta conclusesi le azioni propedeutiche di cui al punto B1. Il progetto "TIAS 2002"ha come obiettivi prioritari la produzione del testo del Piano di Azione Locale, la realizzazione e sperimentazione di un set di indicatori di sostenibilità, il proseguimento delle azioni di sensibilizzazione e di promozione dei principi di AG21L - B1 -.

In un'ottica di prosecuzione e di miglioramento dei processi avviati in materia di sostenibilità ambientale, "TIAS 2002" intende approfondire le tematiche connesse all'architettura sostenibile ed alle sue implicazioni sull'SVS; gli obiettivi di cui alla linea di azione B3 sono l'elaborazione di linee guida e regolamenti in materia di edilizia sostenibile, la definizione di criteri e di metodologie per la creazione di incentivi economici a sostegno dei cittadini che realizzano interventi di architettura sostenibile; il trasferimento di competenze e buone prassi in materia di architettura sostenibile ai tecnici locali, anche attraverso la costruzione di un patrimonio bibliotecario interno al Parco. Si prevede, inoltre, di realizzare un piano di comunicazione per la capillare diffusione dei risultati, degli obiettivi, delle azioni e delle metodologie di cui al presente progetto, comprensivo di convegni, incontri, articoli, manuali e cd rom. Obiettivo trasversale a tutte le iniziative progettuali è la patrimonializzazione delle esperienze acquisite; a tal fine verranno prodotte relazioni tecniche e documentazione concernente tutte le attività avviate per la trasferibilità e la ripetibilità del progetto. Verranno inoltre pubblicati manuali e supporti informatici - indicatori di sostenibilità, regolamento e linee guida per l'edilizia sostenibile, incontri del PAL - per la sistematizzazione di modelli trasferibili ed applicabili ad altri contesti simili.

Bando Agenda 21 locale 2002 del Ministero dell'Ambiente
None
Area protetta
Da 10.000 a 100.000 abitanti
Parco Nazionale
Turismo, Edilizia e Urbanistica, Strategie partecipate e integrate
12/11/04
18
€ 200.472
Ministero dell'Ambiente
Cofinanziamento del Ministero dell'Ambiente Bando A21L 2002 euro 140.330
Sabrina Rolla
No file
No file
No file
No file
archiviato sotto:
Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.