Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Ente di gestione area protetta / Aree Protette dell’Ossola / TERRA VI.V.A: recupero ambientale ed economico di TERRAzzamenti a VIganella, Valle Antrona

TERRA VI.V.A: recupero ambientale ed economico di TERRAzzamenti a VIganella, Valle Antrona

TERRA VI.V.A si propone il ripristino di una parte del sistema terrazzato del Comune di Borgomezzavalle (località Viganella), immediatamente a nord dell’abitato. L’area si estende per circa 0,645 Ha e dal 2009 fa parte del Parco dell'Alta Valle Antrona, gestito dall’ente Aree Protette dell’Ossola (APO).

Il principale obiettivo del progetto è sperimentare una forma di gestione condivisa del territorio, che coinvolga in forma associata pubblico e privato, per costituire un nuovo modello di comunità resiliente.

Questo significa riallacciare l’antico legame tra la comunità locale e i terrazzamenti coltivati innestando una modalità di recupero e valorizzazione colturale capace di generare redditività, pur migliorando la potenzialità ambientale dell’area. Inoltre, Terra Vi.V.A. si occupa di eliminare o ridurre i fattori di rischio connessi all’abbandono, nello specifico: incrementare la biodiversità dell’area, recuperare antiche varietà agronomiche, recuperare la stabilità idrogeologica dei versanti oggetto di intervento, ridurre i rischi di incendio e schianto d’alberi, recuperare l’identità culturale legata ai terrazzamenti.

Il progetto si caratterizza per le strategie attuate al fine di rafforzare i valori del paesaggio rurale soggetto a forti criticità ambientali, anche attraverso la riscoperta e la riappropriazione delle antiche tecniche tradizionali da parte delle nuove generazioni.

Tra le azioni previste dal progetto:

•       Definizione, attraverso il processo partecipato, di un contesto operativo comune e una strategia di intervento tra soggetti portatori di interesse;

•       Realizzazione di interventi di recupero strutturale sugli appezzamenti; avviamento di pratiche colturali in grado di mantenere o aumentare la biodiversità, orientate anche alla valorizzazione di antiche varietà locali;

•       Monitoraggio dell’evoluzione delle potenzialità naturalistiche dell’area per mettere a punto e diffondere un sistema di buone pratiche che coniughi le esigenze di tutela della biodiversità con quelle agronomiche;

•       Avviamento di un processo di filiera corta per la commercializzazione dei prodotti realizzati presso soggetti portatori di motivazioni etiche (gruppi d’acquisto, mercati agricoli, punti di vendita e ristoro, manifestazioni gastronomiche, ecc. );

•       Realizzazione di un piano di comunicazione capace di correlare in modo funzionale strumenti e media diversi per il supporto di tutti gli obiettivi e le azioni sopra descritti;

•       Creazione di un Laboratorio didattico sperimentale, ovvero allestimento di un'area per sperimentazioni agronomiche finalizzate a migliorare le ricadute ambientali e la conduzione di attività didattiche di campo su opere di recupero, coltivazione e valutazione della biodiversità. Le attività didattiche di campo verranno integrate con lezioni negli istituti scolastici della Valle Antrona.

Il Progetto ha ricevuto la Menzione speciale alla VI Edizione del Premio Nazionale del Paesaggio (2018-2019)

Società di Scienze Naturali del Vco; Comune di Borgomezzavalle; Cooperativa Il Sogno
Area rurale
Parco Regionale
Territorio e Paesaggio, Turismo
01/01/17
Fondi propri
info@areeprotetteossola.it
http://terraviva.scienzenaturalivco.org/CONTESTO.html
Allegato_TERRAVIVA.pdf — 2933 KB
No file
No file
No file
Navigazione
Buone pratiche di economia circolare

La Piattaforma ICESP (Italian Circular Economy Stakeholder Platform) raccoglie una selezione delle buone pratiche di economia circolare inviate dagli stakeholder italiani impegnati sul tema, tra cui l'ISPRA.

Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.