Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Ente di gestione area protetta / Area Marina Protetta Penisola del Sinis Isola di Mal di Ventre / RERINA Integrazione delle tecnologie energetiche rinnovabili nelle aree rurali insulari

RERINA Integrazione delle tecnologie energetiche rinnovabili nelle aree rurali insulari

Il progetto RERINA riguarda lo studio e la classificazione delle Aree Insulari Europee in relazione al loro potenziale per implementare le applicazioni di Fonti di Energie Rinnovabili (RES). Lo sviluppo e l' applicazione di un approccio metodologico integrato per lo sviluppo di Comunità Energetiche Sostenibili (SEC) nelle isole e nelle aree ecologicamente sensibili è una priorità al fine di supportare la crescita della quota di rinnovabili nel mix energetico e l'implementazione di parecchie iniziative Europee e della legislazione in materia di energia, ambiente e sviluppo sostenibile nella Comunità Europee.

Il progetto vuole supportare:

- Lo sviluppo di una tipologia delle Aree Insulari Europee, che sarà uno strumento utile per i ricercatori, i decisori politici, i pianificatori locali e i cittadini al fine di identificare i requisiti che le tecnologie energetiche rinnovabili devono conseguire al fine di soddisfare i fabbisogni di ogni specifica area insulare.

- L'identificazione delle "best-practice"ed il trasferimento del know how in merito alle appli cazioni energetiche all'interno di diverse aree insulari.

L'approccio di sviluppo dei Piani Energetici Sostenibili (SEP) sarà applicato a tre aree ecologicamente sensibili: Cipro, Creta e Sardegna, che:

- hanno già una sostanziale esperienza nello sviluppo delle rinnovabili,

- hanno un ambiente naturale molto bello con diverse aree ecologicamente sensibili e geograficamente isolate,

- hanno una grande stagionalità nella richiesta di energia a causa del turismo,

- non sono connesse alla rete energetica della terra (se aree insulari), e hanno un sostanziale potenziale di Rinnovabili.

L'obiettivo di RERINA è di indirizzare I temi inerenti allo sviluppo di SEP per le aree insulari ed ecologicamente sensibili e di implementare tali piani in tre comunità isolari Europee in Creta, Cipro e Sardegna. In specifico, il progetto esaminerà i temi inerenti a:

- identificazione delle Tecnologie Energetiche Rinnovabili (RET) appropriate per le aree insulari e ecologicamente sensibili,

- caratteristiche SEC e "best-practice",

- identificazione dei requisiti specifici che campagne di conoscenza e formazione sullo sviluppo RES nelle isole e nelle aree ecologicamente sensibili devono ottemperare, al fine di avere successo,

- identificazione del potenziale di sviluppo SEC nelle isole Europee, e

- identificazione delle barriere esistenti e potenziali per lo sviluppo RES e per l' implementa zione in aree isolari ed ecologicamente sensibili.

I risultati finali attesi del progetto RERINA possono essere sintetizzati come segue:

- un approccio integrato in grado di supportare i decisori delle comunità isole a sviluppare ed implementare efficaci Piani Energeticamente Sostenibili,

- una Guida Pratica per i pianificatori SEC,

- una tipologia delle tecnologie RES da usarsi,

- una tipologia delle isole e delle aree ecologicamente sensibili Europee,

- conclusioni circa i problemi potenziali e gli ostacoli per implementare un SEP,

- informazione sul grado di maturità delle comunità in materia di risparmio energetico e protezione ambientale,

- conclusioni sul potenziale esistente per lo sviluppo di SEC nelle isole Europee,

- visione per decisori politici dei temi che devono essere considerati al fine di sviluppare una politica di successo per lo sviluppo di SEC nelle isole e nelle aree ecologicamente sensibili,

- linee guida, materiale e consigli su come organizzare e sviluppare convegni di conoscenza e formazione per lo sviluppo di RES e SEC,

- un piano di disseminazione per la campagna di conoscenza nelle Isole Europee,

- una conferenza Europea su SEC. Il Comune di Cabras ha intrapreso, attraverso la partecipazione al progetto Europeo RERINA, una strategia di Sviluppo Sostenibile, attraverso la definizione di un Piano a breve e medio termine per l'introduzione delle energie rinnovabili e di misure di risparmio energetico nel territorio Comunale e dell' Area Marina Protetta, in integrazione con i Piani di sviluppo in atto.

Technical University of Crete (ENV/TUC) (coordinatore), WWF Grecia, Municipal Corporation of the Municipality of Armenous (Grecia); Comune di Cabras, Regione Sicilia; Islenet (Regno Unito); Cyprus Institute of Energy (Cipro).
Area rurale
Da 100.000 a 1.000.000 abitanti
Area Marina Protetta
Energia
01/01/06
24
€ 586.419
UE
Intelligent Energy Europe
Cofinanziamento UE: 50%
http://rerina.net/
792_169.pdf — 138 KB
No file
No file
No file
Navigazione
Buone pratiche di economia circolare

La Piattaforma ICESP (Italian Circular Economy Stakeholder Platform) raccoglie una selezione delle buone pratiche di economia circolare inviate dagli stakeholder italiani impegnati sul tema, tra cui l'ISPRA.

Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.