Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Comunità montana / Comunità Montana Versante Tirrenico Meridionale / ECOGEST - Un processo integrato di pianificazione e gestione ambientale eco-sostenibile: conoscere, condividere e partecipare

ECOGEST - Un processo integrato di pianificazione e gestione ambientale eco-sostenibile: conoscere, condividere e partecipare

OBIETTIVI: Il progetto proposto dalla Comunità Montana "Versante Tirrenico Meridionale" nasce dall'esigenza di avviare nella Provincia di Reggio Calabria un processo di sviluppo di programmi ed azioni di sostenibilità ambientale. La tutela e la valorizzazione dell'ambiente costituisce per la Comunità Montana uno degli scopi prioritari che guida l'esercizio delle proprie politiche e strategie di pianificazione e di intervento in campo locale. Agenda 21 rappresenta, dunque, lo strumento necessario per realizzare un sistema condiviso di valutazione e di monitoraggio dello stato e delle performance dell'ambiente locale, al fine di favorire la costruzione di un "enabling environment " - un ambiente favorevole -, dove attori diversi possano operare a favore dell'intera collettività. ARTICOLAZIONE DEL PROGETTO: Il progetto prevede la realizzazione delle azioni previste dal bando: Azione A.1 Coinvolgimento attori locali; Azione A.2 Costituzione del Forum Permanente e Azione A.3 Redazione del Rapporto sullo Stato dell'Ambiente, attraverso l'attivazione di tre fasi corrispondenti: conoscitiva; programmatica; attuativa. Ogni azione verrà ripartita in più interventi, articolati in pacchetti di lavoro tematici, distinti e al contempo interconnessi, attraverso i quali si approfondiranno specifiche aree tematiche di interesse socio-ambientale. Tutto l'impianto organizzativo è supervisionato da un Comitato di coordinamento, composto da rappresentati dell'unità organizzativa coordinatrice del progetto e da consulenti esterni. Il progetto avrà una durata temporale di diciotto mesi.Nel dettaglio le singole fasi si articolano nel modo seguente: Azione A.1 - Fase conoscitiva: 1.1 Pianificazione di massima; 1.2 Individuazione degli attori locali; 1.3 Indagine e Ricerca; 1.4 Iniziative di sensibilizzazione e promozione. Azione A.2 - Fase programmatica: 2.1 Progettazione di dettaglio; 2.2 Elaborazione programmi e regolamenti; 2.3 Coinvolgimento degli attori locali; 2.4 Attivazione del forum di approfondimento. Azione A.3 - Fase attuativa: 3.1 Tavolo del forum di approfondimento; 3.2 Indagini, analisi e valutazioni ambientali; 3.3 Redazione Rapporto sullo Stato dell'Ambiente; 3.4 Azioni di informazione e sensibilizzazione. RISULTATI ATTESI: Sviluppo e sperimentazione di modalità integrative di coinvolgimento, collaborazione e partnership della cittadinanza e degli attori di sistema; Avvio di programmi, progetti mirati di intervento sul territorio e di azioni per la costruzione di un sistema integrato di gestione e pianificazione dell'ambiente e della sostenibilità locale, finalizzato alla tutela, valorizzazione e miglioramento del territorio, dei beni ambientali - parchi, aree del verde - e culturali; Rafforzamento del ruolo dell'amministrazione della Comunità Montana nella gestione ambientale del territorio locale; Adesione alla Carta di Aalborg.
Bando Agenda 21 locale 2002 del Ministero dell'Ambiente
None
Area montana
Da 10.000 a 100.000 abitanti
0
Strategie partecipate e integrate
12/11/04
18
€ 210.000
Ministero dell'Ambiente
Cofinanziamento del Ministero dell'Ambiente Bando A21L 2002 euro 146.758,97
Nicola Donato
None
No file
No file
No file
No file
Buone pratiche di economia circolare

La Piattaforma ICESP (Italian Circular Economy Stakeholder Platform) raccoglie una selezione delle buone pratiche di economia circolare inviate dagli stakeholder italiani impegnati sul tema, tra cui l'ISPRA.

Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.