Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Comunità montana / Comunità Montana Versante Jonico Meridionale Capo Sud / Agenda 21 Locale Capo Sud - L'Area Grecanica verso la Sostenibilità

Agenda 21 Locale Capo Sud - L'Area Grecanica verso la Sostenibilità

Il progetto "Agenda 21 Locale Capo Sud" coinvolge il territorio dell'Area Grecanica, situata sulla fascia jonica della provincia di Reggio Calabria e caratterizzata da una forte identità culturale. Essa comprende i comuni di Bagaladi, Bova, Bova Marina, Brancaleone, Condofuri, Melito Porto Salvo, Montebello Jonico, Palizzi, Roccaforte del Greco, Roghudi, San Lorenzo e Staiti. Ampie porzioni dei territori di questi comuni ricadono all'interno del Parco Nazionale dell'Aspromonte e tutta l'area è interamente compresa nella regione "biogeografica mediterranea" all'interno della quale sono stati individuati 15 Siti d'Importanza Comunitaria - SIC -, ed una Zona di Protezione Speciale per gli Uccelli - ZPS -. Il processo ed i contenuti di Agenda 21 Locale, nell'Area Grecanica si innestano sul disegno strategico definito nel corso degli ultimi anni, che può essere sintetizzato come segue:·Segnare la discontinuità ed invertire definitivamente la rotta nelle politiche del territorio, del patrimonio culturale, della crescita sociale ed economica. ·Abbandonare la cultura dell'attesa e del "chiedere" ed assumere la cultura del "fare insieme"·Strutturare e formalizzare i processi partecipativi e di ricomposizione della coesione sociale consolidando e potenziando i nodi già attivi sul territorio. L'attivazione del progetto Agenda 21 Locale Capo Sud risponde alle finalità di proseguire la sensibilizzazione delle comunità locali sulle tre dimensioni dello sviluppo sostenibile - ambientale, sociale ed economico - e sulle interazioni esistenti tra sviluppo umano e ambiente, ripensando in modo critico ai bisogni, alle aspettative ed alle priorità delle comunità locali, a partire da un'analisi puntuale degli effetti territoriali provocati dai modelli di sviluppo del passato. Le azioni per la realizzazione del Progetto "Agenda 21Locale Capo Sud" sono: AZIONE 1 - COINVOLGIMENTO DEGLI ATTORI LOCALI Obiettivi e contenuti: Realizzare campagne di informazione e sensibilizzazione per il coinvolgimento della Comunità locali sui principi e le buone pratiche attuative dell'Agenda 21 locale, differenziando le azioni in base ai target - P.A., scuole, cittadini, imprese, etc.. - e strutturando i Laboratori Territoriali di Municipio come luoghi per la concertazione territoriale a livello locale. AZIONE 2 - COSTITUZIONE DEL FORUM PERMANENTE DI AGENDA 21 LOCALE Obiettivi e contenuti: Organizzare ed attivare il Forum permanente dell'Area Grecanica come strumento ufficiale del partenariato sociale capace di mettere in relazione le diverse comunità municipali e di operare un continuo controllo sulle attività programmate per l'avvio del processo di Agenda 21 Locale. AZIONE 3 - REDAZIONE DEL RAPPORTO SULLO STATO DELL'AMBIENTE DELL'AREA GRECANICA Obiettivi e contenuti: Elaborare un Rapporto sullo Stato dell'Ambiente che, oltre a disegnare una base conoscitiva integrata del territorio utile alla futura elaborazione e realizzazione di piani di sviluppo sostenibile, permetta di identificare indicatori locali di sostenibilità, specifici per il territorio, e rappresenti una modalità di lavoro costante per il futuro.
Bando Agenda 21 locale 2002 del Ministero dell'Ambiente
Comuni di Bagaladi, Bova, Bova Marina, Brancaleone, Condofuri, Melito Porto Salvo, Montebello Jonico, Palizzi, Roccaforte del Greco, Roghudi, San Lorenzo e Staiti; Istituto Superiore Euclide, Distretto Scolastico di Bova Marina; Consorzio Pucambù, Consorzio Cala Pramata; Associazione Pro.Pentedattilo, Associazione Manachuma, Legambiente, Fondazione Mediterranea Falchi; Ente Parco Nazionale dell'Aspromonte
Area marina e costiera
Da 10.000 a 100.000 abitanti
0
Strategie partecipate e integrate
12/11/04
18
€ 206.583
Ministero dell'Ambiente
Cofinanziamento del Ministero dell'Ambiente Bando A21L 2002 euro 144.366,97
Gino Mangiola
None
No file
No file
No file
No file
Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.