Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Comunità montana / Comunità Montana Valle del Santerno / SA.S.S.O. - Santerno Sviluppo Sostenibile

SA.S.S.O. - Santerno Sviluppo Sostenibile

Il progetto mira all'integrazione dell'ambiente nelle politiche di sviluppo locale, in particolare alla riqualificazione e valorizzazione delle aree di pregio naturalistico, attraverso la definizione di modalità condivise di gestione sostenibile del territorio. Obiettivi specifici sono: ·Diffusione nella società locale di una coscienza sulle tematiche dello sviluppo sostenibile; ·Caratterizzazione ambientale del territorio; ·Partecipazione della società locale nella concertazione per la gestione delle risorse; ·Definizione socialmente condivisa di modalità di gestione sostenibile del territorio. A seguito della costituzione del Forum per lo sviluppo sostenibile ed al contestuale avvio del Bilancio Ambientale Territoriale - primi 3 mesi -, verranno creati i Tavoli di Lavoro previsti, per identificare criticità ed opportunità relative alle tematiche delle aree naturali di pregio ed allo sviluppo sostenibile delle attività produttive. Parallelamente all'elaborazione del BAT, in 11 mesi, i Tavoli predisporranno documenti di lavoro coordinati, relativi alle problematiche, ai conflitti ed alle possibili soluzioni di gestione sostenibile del territorio. L'ultima fase - 4 mesi - prevede la concertazione in seno al Forum di linee - guida di gestione sostenibile del territorio, sulla base del lavoro dei Tavoli e dei risultati del BAT. E' prevista l'approvazione nel Forum e l'adozione da parte della Comunità Montana. Le attività di informazione e comunicazione, di cui sono stati definiti i principi di riferimento, attraverseranno l'intero processo di A21, utilizzando strumenti sia di carattere generale - bollettini, materiali divulgativi, seminari -, che specifici per i diversi soggetti sociali coinvolti a vario titolo nel progetto - scuole, produttori, ecc. -. In particolare, si punterà ad una comunicazione: 1.non episodica; 2.asse strutturale dell'attività di Forum; 3.per la co - responsabilizzazione; 4.precisa, confrontabile e valicata; 5.non semplificatrice ed interdisciplinare.
Cofinanziamento del Ministero dell'Ambiente Bando A21L - 2000 - Il progetto prevede un sistema di monitoraggio dell'efficienza/efficacia delle procedure adottate e della realizzazione delle azioni previste.
Autorità di Bacino,Servizio Provinciale Agricoltura
Area montana
Comunità montana
Strategie partecipate e integrate
07/01/02
18
€ 78.773
Ministero dell'Ambiente
Cofinanziamento del Ministero dell'Ambiente del 70% pari a 54.744,43 euro
Riccardo Buscaroli
No file
No file
No file
No file
Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.