Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

GELSO - GEstione Locale per la SOstenibilità ambientale

Sezioni

Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Comunità montana / Comunità Montana Valle Camonica / Riqualificazione ecologica, paesaggistica e funzionale del fiume Oglio prelacuale

Riqualificazione ecologica, paesaggistica e funzionale del fiume Oglio prelacuale

Il progetto è incentrato sul ripristino della connettività ecologica del Fiume Oglio prelacuale mediante la riqualificazione ambientale dell’asse fluviale e delle fasce ripariali.

La ricognizione delle aree demaniali abbandonate lungo le sponde dell’Oglio ha portato all’acquisizione di oltre 160 ettari di demanio fluviale, consentendo di dare avvio a diverse iniziative.

L’obiettivo principale del progetto è costituito dal miglioramento della qualità ambientale del Fiume Oglio sviluppando ed incrementando condizioni di maggiore naturalità, affrontando secondo un approccio integrato i molteplici aspetti in gioco (ambientali, riduzione del rischio idraulico, gestione della risorsa idrica, obiettivi socio-economici, fruibilità).

Per raggiungere questo obiettivo il progetto si è proposto di affrontare i conflitti legati alle problematiche differenziate e spesso contrapposte che interessano il fiume e individuare per essi soluzioni condivise, di elaborare un Piano d’Azione condiviso e partecipato per la riqualificazione dell’Oglio sublacuale che costituisca un documento di indirizzo per la stesura di un Contratto di Fiume, di avviare azioni pilota con valore dimostrativo e sperimentale e di accrescere la disponibilità e la condivisione dei dati e delle informazioni relativi allo stato ambientale del bacino dell’Oglio sub-lacuale.

Al fine di assicurare un efficace perseguimento di questi obiettivi il progetto è stato articolato secondo due percorsi che si sviluppano in modo parallelo e strettamente sinergico tra loro: il primo è costituito da un percorso tecnico per la valutazione dello “stato ambientale” del fiume Oglio sub-lacuale e la predisposizione tecnica di idee progettuali, mentre il secondo percorso decisionale partecipato, inteso a coinvolgere in modo attivo e informato, i diversi e molteplici portatori di interesse presenti sul territorio, nell’elaborazione del Piano d’Azione.

È stato pertanto istituito un Forum le cui attività sono strutturate secondo un programma di incontri funzionale per assicurare la piena condivisione delle informazioni e facilitare la “costruzione” di soluzioni partecipate in grado di mediare in modo efficiente tra i diversi interessi in gioco.

Il Progetto ha ricevuto la Menzione tematica per gli obiettivi raggiunti di - Alto valore ecologico e di sostenibilità ambientale - al Premio Nazionale del Paesaggio Edizione 2016 - 2017

Fondazione Cariplo, Regione Lombardia, Comunità Montana e Consorzio dei Comuni BIM di Valle Camonica, GAL Valle Camonica Val di Scalve, Comunità Montana dei Laghi Bergamaschi, Comuni di Rogno (BG) e Costa Volpino (BG)
Area umida
Comunità montana
Strategie partecipate e integrate, Territorio e Paesaggio
3.440.000 euro
Finanziamenti della Fondazione Cariplo (47% del totale) su bandi emessi tra il 2012 e il 2014 e fondi messi a disposizione da Comunità Montana e Bim (38%) e dalla Regione ( 15%) per un totale di 3.440.000 euro.
Oliviero Valzelli
http://www.ilfiumeoglio.it/progetti/
No file
No file
No file
No file
Navigazione
Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.