Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Comune / Comune di Villa di Serio / Bonifica, recupero e riqualificazione di aree demaniali abbandonate

Bonifica, recupero e riqualificazione di aree demaniali abbandonate

Le Amministrazioni succedutesi negli ultimi 15 anni a Villa di Serio hanno provveduto a recuperare circa 80.000 mq di aree demaniali poste tra il fiume Serio e l'abitato; tali zone erano state abbandonate e trasformate, in alcuni casi, in discariche abusive. Sulla prima area recuperata - anno 1992 - mq 10.000 - sono stati costruiti impianti sportivi - completati nel 2004 con 1 campo da tennis e 1 da calcetto coperti -. Nel 1999 è stata riconvertita a verde pubblico un'area posta nella zona sud, pari a mq 40.000, ribattezzata "Parco del Serio", nella quale è stato costruito uno stagnoprogettato dai ragazzi delle 3° medie , con una bacheca informativa. Su tale area, oltre ad inserire diverse specie arboree autoctone - pioppi cipressini, carpini bianchi, ecc. - è stato costruito un tratto di pista ciclabile, lungo la quale sono stati piantati carpini piramidali. Nel 2003 è stata recuperata un'altra area di mq 10.000, molto degradata, posta subito dopo la Centrale termoelettrica Italcementi: è stato fatto un notevole lavoro di bonifica data la presenza di moltissimi rifiuti abbandonati. Dopo aver riportato terra di buona qualità si è provveduto a seminare l'erba - ottenendo un bel manto verde - e a costruire una staccionata di protezione, al fine di evitare pericoli ai frequentatori. Esiste inoltre un progetto, per tale area, preparato dai ragazzi dell' Istituto di Agraria di Bergamo, che prevede la creazione di un tratto di pista ciclabile, di aree di sosta e alberature. Nel 2004 è stata recuperata un'altra area di mq 20.000,dopo averla ripulita da una serie di rifiuti compresa una piccola quantità di lastre in amianto. Qui, dopo aver fatto un censimento e una selezione delle specie arboree esistenti, si è provveduto ulteriormente a piantumare l'area con piante autoctone - carpino piramidale, acero campestre, frassino, quercia ecc. -. Nel 2005 verrà realizzato all'interno dell'area un parco a tematismi, progettato dai ragazzi delle 2° medie grazie alla consulenza di un agronomo; verrà creato 1 frutteto, 1 gelseto, 1 vigneto, l'orto, 1 castagneto, l'angolo degli odori - piante aromatiche -, 1 piccolo appezzamento di mais. L'irrigazione sarà curata, durante le fasi successive alla messa a dimora e semina, dai ragazzi stessi, soprattutto nel periodo estivo. Saranno inserite bacheche che spiegheranno i vari tipi di coltura e di pianta e il loro legame con la storia passata di Villa di Serio. Sarà infine creata un'aula a cielo aperto con tavoli e panche per permettere ai ragazzi delle scuole di seguire lezioni sulla storia locale.
Progetto tratto da "Aalborg e l'Italia" Raccolta dei progetti dei soci del Coordinamento A21L italiane in attuazione degli Aalborg Commitments Aalborg Commitment perseguito: 5 Pianificazione e progettazione urbana: Ci impegniamo a svolgere un ruolo strategico nella pianificazione e progettazione urbane, affrontando problematiche ambientali, sociali, economiche, sanitarie e culturali per il beneficio di tutti
Comunità Montana
Area urbana
Da 100.000 a 1.000.000 abitanti
Comune
Edilizia e Urbanistica
Gianluigi Della Valentina
www.comune.villadiserio.bg.it
No file
No file
No file
No file
Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.