Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Comune / Comune di Varese Ligure / ECOMAWARU Gestione del ciclo integrato delle acque in area rurale

ECOMAWARU Gestione del ciclo integrato delle acque in area rurale

Il comune di Varese Ligure si sviluppa in un territorio molto ampio di circa 14.00 ettari con circa 2.153 abitanti distribuiti in più di 20 frazioni, di cui gli insediamenti principali sono le frazioni di Varese Ligure - capoluogo - e di San Pietro Vara - frazione -.

A causa del numero elevato di borghi e dei relativi costi economici, l'area non è interamente servita da un sistema fognario pubblico.

Allo stato attuale parte del territorio è servito dalla pubblica fognatura che convoglia gli effluenti al depuratore di Varese Ligure e al depuratore di S. Pietro Vara. Ma nel territorio sono presenti alcune vasche settiche Imhoff e alcuni impianti privati, ci sono anche vecchie case le cui fognature non sono conformi ai moderni standard.

Bisogna tenere presente che le sorgenti d'acqua nelle zone rurali ricevono scarichi derivanti principalmente da attività umane e allo stesso tempo sono usate come fonti d'acqua potabile.

È pertanto essenziale che lo sfruttamento delle risorse idriche e l'impatto degli insediamenti umani sui corsi d'acqua siano gestiti in modo molto attento ed eco-compatibile.

Il progetto ECOMAWARU è diretto alla riqualificazione dei corpi idrici nel territorio di Varese Ligure nel rispetto dell'obiettivo del "buono stato ecologico" previsto dalla Direttiva quadro sulle acque - 2000/60/CE -.

Il progetto intende sviluppare e implementare un modello di gestione del ciclo integrato delle acque nelle zone rurali basato sull'adozione della tecnica di fito-depurazione che utilizza micro alghe come sistema di trattamento terziario.

Il progetto prevede la selezione di due siti con caratteristiche idonee per l'installazione di due tipi di sistemi di fitodepurazione a microalghe, un fotobioreattore, che tratterà solo una porzione dell'uscita - max 1/10 della portata di uscita - di S. Pietro Vara - 500AE - ed un "pond" con microalghe, che tratterà l'intera portata; nonchè una stazione di misura degli scarichi meteorici a monte e a valle di un sistema di trattamento tradizionale.

L'abbattimento previsto nel refluo trattato nel fotobioreattore è tra il 40-60% del carico totale di nutrienti.

Per il pond con microalghe, istallato presso la sezione di uscita della vasca Imhoff collegata a un gruppo di case sparse - 10AE -, è prevista una riduzione dei nutrienti pari al 40-50% del carico totale.

Il progetto analizzerà e verificherà la fattibilità, l'affidabilità e l'efficienza di questo modello. Si svilupperà un database completo che include le caratteristiche della biomassa, la qualità - parametri chimico fisici - delle acque piovane e delle acque reflue nella zona di Varese Ligure.

Sarà quindi creata una base di conoscenze che possono essere integrate nel regolamento comunale e possono supportare la diffusione delle tecnologie verdi sulla base di un approccio sostenibile alla gestione integrata del ciclo delle acque.

La progettazione, l'installazione, la manutenzione, la gestione e il controllo delle procedure del sistema di fito-depurazione con microalghe dovrebbero essere facilmente trasferibili ad altre aree rurali. Il progetto promuoverà la diffusione dei suoi risultati e delle tecniche elaborate presso target diversi, tra cui enti locali, operatori, tecnici e utenti finali.

Fonte: LIFE projects database
Università di Genova, Dipartimento di Ingegneria e Chimica di processo "G.B. Bonino"
Area rurale
Inferiore a 10.000 abitanti
Comune
Rifiuti
01/03/10
36
€ 960.122
UE
LIFE
Cofinanziamento LIFE+ 471.186 euro
Michela Marcone
http://www.ecomawaru.it/
No file
No file
No file
No file
Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.