Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Comune / Comune di Torino / Torino city lab - Lab Sharing and Circular Economy

Torino city lab - Lab Sharing and Circular Economy

 

 

Il living lab “Sharing and Circular Economy” è stato lanciato dal Comune di Torino con una call diretta selezionare imprese interessate a sviluppare e testare nuovi servizi/processi/prodotti/tecnologie nell’ambito dell’economia collaborativa e circolare che rispondono alle sfide sociali emergenti nelle periferie torinesi.

Al termine del percorso di selezione sono stati scelti otto progetti sperimentali, attuati nel corso dell’ultimo biennio:

  • Abbasso Impatto: ha avuto l’obiettivo di ridurre gli impatti ambientali nei consumi degli esercizi di ristorazione e ospitalità e di garantire prezzi sostenibili alle forniture grazie all’acquisto di gruppo, sul modello dei Gruppi di Acquisto Solidale (GAS).
  • Beautiful Precious Plastic: ha sperimentato il riciclaggio della plastica a scala locale, attraverso l’utilizzo di macchine Open Source in grado di sminuzzarla e termoformarla per creare nuovi prodotti e oggetti di design.
  • Con il Cibo 2: progetto di recupero delle eccedenze alimentari a favore degli adulti senza dimora ospiti delle Case di Ospitalità Notturna.
  • Edilizia Circolare: ha applicato il concetto di riuso e riciclo nell’ambito del restyling di un locale affidato in concessione dal Comune di Torino ad una cooperativa sociale. Nel corso del progetto sono state recuperate e riutilizzate 27 tonnellate di materiali totali, di queste il 53% sono state riusate nello stesso intervento o in altri cantieri, il 37% riciclate, l'8% donate e solo il 2% è stato mandato in discarica autorizzata.
  • Il Marketplace del Balon: ha realizzato un portale di e-commerce per gli operatori dei settori dell’antiquariato, del vintage e del riuso del mercato “Balon”.
  • Ricucitò: ha portato alla realizzazione di nuovi prodotti dal recupero di scarti di materiale tessile dalla filiera di HUMANA. Il processo di produzione ha coinvolto la Sartoria Sociale Gelso, con il loro laboratorio presso la Casa Circondariale della città.
  • Suolo sostitutivo: il progetto è stato rivolto a sviluppare un protocollo tecnico per trattare il materiale inerte proveniente da scavi e demolizioni e renderlo “suolo sostitutivo”, in grado di sostituire quello naturale.
  • Urban Aqua Farm, volto a testare tecniche di coltura in “idroponica” nel quadro del sistema “Orti Urbani Torino”.
Area periferica
Oltre 1.000.000 abitanti
Comune
Rifiuti, Strategie partecipate e integrate
01/03/19
9
100.000
Comune di Torino

I progetti sono stati finanziati attraverso un bando (Azione 3.02) nell'ambito del Progetto AxTO - Programma per la riqualificazione e la sicurezza delle periferie.

torinolivinglab@comune.torino.it
https://www.torinocitylab.it/it/update-to/sperimentazioni/lab-sharing
AVVISO PUBBLICO TORINO LIVING LAB AxTO.pdf — 414 KB
No file
No file
No file
Navigazione
Buone pratiche di economia circolare

La Piattaforma ICESP (Italian Circular Economy Stakeholder Platform) raccoglie una selezione delle buone pratiche di economia circolare inviate dagli stakeholder italiani impegnati sul tema, tra cui l'ISPRA.

Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.