Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Comune / Comune di Taleggio / ECOMUSEO in Valtaleggio

ECOMUSEO in Valtaleggio

Il progetto ECOMUSEO è un complesso programma di interventi per la valorizzazione paesaggistica e turistica della Valtaleggio, costruito tramite un lungo processo partecipato, che va ad interessare il recupero e la manutenzione di sentieri, edifici rurali, fontane, piazze e malghe, legandoli a quattro itinerari tematici che vengono proposti ai cittadini e ai visitatori.  Il progetto coinvolge il complesso delle frazioni comunali di Taleggio e Vedeseta e si attua tramite più iniziative distinte che concorrono sinergicamente all'attuazione del progetto quadro generale.  L'obiettivo principale di sensibilizzazione locale è mirato a radicare il senso di appartenenza ai luoghi anche proponendo un'evoluzione del concetto di paesaggio, non più visto solo come bellezza panoramica o incantevole scorcio naturale che suggestiona ma esito di un rapporto complesso che si costruisce ed evolve tra un soggetto e un oggetto. In questa visione dinamica, l'attenzione riguarda fortemente il paesaggio quotidiano e soprattutto quei luoghi che assumono specifico significato.  L'idea di un ecomuseo nasce già nel 1998 nella relazione illustrativa del Piano Regolatore Generale, da allora le Amministrazioni di Taleggio e di Vedeseta - che aveva nel frattempo condiviso gli intenti progettuali - hanno iniziato a lavorare per ideare e costruire questo innovativo metodo di valorizzazione del patrimonio culturale dando vita ad un sistema culturale locale denominato Ecomuseo Val Taleggio.   L'Ecomuseo si struttura su quattro itinerari tematici, lungo sentieri pedonali, che riprendono i principali sistemi paesistici della valle. Gli itinerari partono dalle tre "Porte dell'Ecomuseo", situate strategicamente in corrispondenza degli accessi alla valle: la sede principale a Sottochiesa allo sbocco delle forre degli orridi, ove sbocca la strada da San Giovanni Bianco, quella di Vedeseta in corrispondenza dell'accesso interprovinciale, dalla Valsassina, attraverso il passo della culmine di San Pietro e quella di Peghera sulla strada della Forcella di Bura che proviene dalla Val Brembilla.    In particolare le idee fondanti del progetto sono:     a - la formazione e la partecipazione della popolazione in unione tra i due Comune di Taleggio e Vedeseta alla creazione del distretto culturale locale ecomuseale;   b - la valorizzazione del "patrimonio culturale locale al servizio dello sviluppo locale" - come da sottotitolo dell'opera seminale del professor Hugues de Varine Le radici del Futuro -;   c - la creazione di una rete di percorsi ed itinerari tematici ecomuseali di valorizzazione territoriale, con particolare riguardo all'arte casearia - Taleggio e Strachitunt Valtaleggio - ed al Patrimonio architettonico delle baite tipiche in pietra dai tetti in piöda con falde ad elevata pendenza - Distretto Culturale del Paesaggio dei Tetti Neri -, ed a quello ambientale;   d - la sistemazione di infrastrutture e strutture a fini culturali, formativi, didattici, sociali, ambientali, agricole, di accoglienza e turistici, in modo da creare le potenzialità per uno sviluppo socio/economico;   e - la promozione di modelli di ricettività basati sulle peculiarità territoriali, quali agriturismo, baita & breakfast, affittanze brevi, fattorie didattiche, rifugi, centri baita & wellness, cantinette - silter - per degustazioni;   f - il coinvolgimento attivo del partenariato pubblico e degli operatori privati operanti sul territorio mediante la costituzione di un ente gestore - Associazione Ecomuseale -; ciò al fine di garantire un programma almeno triennale di interventi di sviluppo e manutentivi del progetto.  

Premio Mediterraneo Paesaggio 2007 Programma Interreg IIIB Medocc-Progetto PAYS.DOC- Buone pratiche per il paesaggio Catalogo delle Buone Pratiche per il Paesaggio - PMP 2007 - Progetto candidato nell'ambito del PMP 2007 per la cat. A piani programmi progetti.
Comune di Vedeseta
Area montana
Inferiore a 10.000 abitanti
Comuni - più di uno -
Territorio e Paesaggio
€ 8.838.789
Finanziatori: Fondazione Cariplo, Regione Lombardia, Provincia di Bergamo, Camera Di Commercio, Comunità Montana
Alberto Mazzoleno
http://www.ecomuseovaltaleggio.it/
875_237.pdf — 947 KB
No file
No file
No file
Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.