Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Comune / Comune di Seveso / La regola verde

La regola verde

Il progetto è nato dalla collaborazione partecipata degli attori riuniti al tavolo "Ambiente e biodiversità" del Forum Agenda 21 Intercomunale di Cesano Maderno, Desio, Meda e Seveso. L'idea progettuale è quella di adottare, da parte delle Amministrazioni comunali, un Regolamento di tutela del verde pubblico e privato comune. Il progetto prevede una serie di attività: la pubblicizzazione e la diffusione, presso tutte le famiglie, di schede informative suddivise per argomenti, al fine di tutelare, incrementare e migliorare la presenza di verde sia pubblico sia privato; la conoscenza delle aree verdi esistenti nei 4 territori comunali dal punto di vista delle opportunità ricreative, dell'aspetto naturale e delle regole da rispettare; la costituzione di uno strumento utile ai privati sia nella manutenzione e cura degli alberi e siepi, sia nell'indirizzo di adottare scelte che portino all'aumento della biodiversità in armonia con il luogo in cui si vive; il riconoscimento e la tutela dei corridoi ecologici al pari di aree verdi, parchi oasi urbane. La fase di analisi del progetto ha previsto la predisposizione, nel marzo 2004, delle schede di monitoraggio, elaborate dagli attori del tavolo, per identificare e localizzare le aree verdi a uso pubblico presenti nel territorio. Dal settembre 2004, con la collaborazione di Legambiente si sta elaborando una bozza di un piano del verde, sviulppata secondo le normative dei Piani Regolatori Generali e indicazioni dei piani del verde già realizzati - Piano del Verde di Desio e di Seveso - per arrivare a stilare un piano definitivo di utilità sia ai tecnici sia alla cittadinanza dei 4 comuni.
Progetto tratto da "Aalborg e l'Italia" Raccolta dei progetti dei soci del Coordinamento A21L italiane in attuazione degli Aalborg Commitments Aalborg Commitment perseguito: 3 Risorse naturali comuni: Ci impegniamo ad assumerci la piena responsabilità per la protezione, la conservazione e la disponibilità per tutti delle risorse naturali comuni
Area urbana
Da 10.000 a 100.000 abitanti
Comuni (più di uno)
Territorio e Paesaggio, Strategie partecipate e integrate
01/01/02
24
€ 5.000
Raffaella Mariani
http://www.agenda21intercomunale.it/
No file
No file
No file
No file
Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.