Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Comune / Comune di Savona / Certificazione LEED for Cities del Comune di Savona

Certificazione LEED for Cities del Comune di Savona

Il Comune di Savona è stata la prima città europea a candidarsi per ottenere la certificazione LEED for Cities, il nuovo sistema di certificazione che combina sostenibilità ambientale e benessere sociale, basandosi su LEED (Leadership in Energy and Environmental Design), il sistema di certificazione più diffuso al mondo per i green building.

LEED è uno standard di costruzione basato su alcuni principi quali il contenimento dell’energia impiegata, il controllo delle fonti inquinanti e l’impegno a mantenere un ambiente confortevole per chi vi dovrà risiedere, che permette di misurare e comunicare facilmente le prestazioni ambientali di un immobile.

Analogamente, la certificazione LEED for Cities, creata a fine 2016, vuole fornire alle città uno strumento utile per misurare e comunicare le prestazioni relative a cinque aree di valutazione: Energy, che prevede la raccolta dei dati di consumo energetico; Water, per il consumo idrico; Transportation, che prevede la valutazione della fruibilità dei servizi di trasporto pubblico; Waste, che prevede la raccolta dei dati di produzione dei rifiuti; Human Experience, che prevede l'individuazione di parametri di benessere sociale. Le informazioni raccolte serviranno a definire il livello di sostenibilità della città e a fornire un quadro aggiornato per elaborare un piano di azione per migliorarlo.

La prima città certificata è stata Washington, seguita da altre 50 città nel mondo. Savona costituirà l’esperienza pilota in territorio europeo.

Ad ottobre 2017 Savona ha ottenuto la pre-certificazione, avendo dimostrato di avere i requisiti minimi richiesti per accedere alla certificazione. Nella fase di pre-certificazione la città raccoglie le informazioni necessarie per definire un quadro programmatico, definendo gli obiettivi e gli indicatori per misurare i progressi in ognuna delle cinque aree di valutazione. Progressi che saranno valutati dopo un anno, dando la possibilità di accedere alla certificazione vera e propria.

Area urbana
Da 10.000 a 100.000 abitanti
Comune
Strategie partecipate e integrate
30/06/17
informa@comune.savona.it
http://www.gbcitalia.org/web/guest/-/savona-e-la-prima-citta-in-europa-a-sperimentare-leed-for-cities
No file
No file
No file
No file
Buone pratiche di economia circolare

La Piattaforma ICESP (Italian Circular Economy Stakeholder Platform) raccoglie una selezione delle buone pratiche di economia circolare inviate dagli stakeholder italiani impegnati sul tema, tra cui l'ISPRA.

Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.