Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Comune / Comune di Sassuolo / S.F.E.R.A.: Sassuolo e le Famiglie per l'Energia, i Rifiuti e l'Ambiente

S.F.E.R.A.: Sassuolo e le Famiglie per l'Energia, i Rifiuti e l'Ambiente

S.F.E.R.A. è articolato in due sottoprogetti: 1) Costituzione del Forum locale di Agenda 21 con il coinvolgimento dei diversi "portatori di interessi" per la responsabilizzazione, il confronto sugli scenari futuri, la discussione e l'elaborazione nonché la condivisione del Piano di Azione locale. Il Forum di A21, al quale hanno partecipato i rappresentanti delle istituzioni, delle organizzazioni economiche e sindacali nonché delle organizzazioni non governative (ONG), ha avuto come obiettivo l'elaborazione del Piano d'Azione del Comune di Sassuolo. Nell'ambito del forum si è scelto di realizzare giornate a tema a cui hanno fatto da corollario due incontri: uno introduttivo ed uno conclusivo. I temi affrontati (rifiuti, aria, mobilità , energia e bioedilizia) sono stati individuati attraverso la redazione degli Indicatori Comuni Europei del Comune di Sassuolo. Al termine degli incontri è stato redatto il Piano di Azione del Comune di Sassuolo, che è stato diffuso sia nella versione completa, sia in forma divulgativa come "Quaderno n.5 - Agenda 21 locale a Sassuolo - il nostro futuro comune - Dal Forum al Piano d'Azione", facente parte della collana "I quaderni del CEA S. Cristoforo". Il Piano d'Azione è stato approvato con delibera della Giunta Comunale n.131 del 25.05.2004. 2) Progetto di Agenda 21 per le famiglie del quartiere Rometta con il coinvolgimento attivo delle associazioni locali e dei cittadini residenti. Il Progetto di Agenda 21 per le famiglie del Quartiere Rometta aveva come obiettivo la sensibilizzazione dei cittadini relativamente ai comportamenti che possono favorire lo sviluppo sostenibile. L'iniziativa ha avuto una tale risonanza, che si è ritenuto opportuno estendere le attività a tutti i cittadini di Sassuolo. Sono state, pertanto, organizzate alcune conferenze sui temi del risparmio energetico e del compostaggio domestico. Nell'ambito dell'iniziativa sono state distribuite gratuitamente delle lampadine a basso impatto ambientale (due per ogni famiglia), nonché buoni compostiera del valore di 10 euro ciascuno (uno per ogni unità abitativa). Le compostiere sono state consegnate al domicilio dei cittadini da un tecnico incaricato che ha provveduto ad individuarne la migliore collocazione e a spiegare le modalità di produzione del compost. I medesimi tecnici hanno effettuato, in un secondo momento, controlli a campione, volti a verificare l'effettivo utilizzo delle compostiere. I cittadini che hanno aderito all'iniziativa hanno, inoltre, potuto usufruire, a richiesta, di consulenze tecniche a domicilio, finalizzate ad una razionalizzazione dei consumi energetici. Al fine di valutare il dispendio energetico nel territorio del Comune di Sassuolo è stato realizzato il Bilancio della CO2.
Premio Buone Pratiche di Sostenibilità e Responsabilità sociale della Provincia di Modena
Regione Emilia Romagna, Provincia di Modena, Arpa Sezione provinciale di Modena, Agenzia per l\'Energia e lo Sviluppo Sostenibile di Modena, Lumaca S.c.ar.l., S.A.T. S.p.A.
Area urbana
Da 10.000 a 100.000 abitanti
Comune
Strategie partecipate e integrate
01/09/03
10
€ 80.000
Regione Emilia Romagna
Il progetto ha avuto un costo totale di 80.000 euro, di cui 32.000 a carico del Comune di Sassuolo e 48.000 come contributo della Regione Emilia Romagna.
No file
No file
No file
No file
Navigazione
Buone pratiche di economia circolare

La Piattaforma ICESP (Italian Circular Economy Stakeholder Platform) raccoglie una selezione delle buone pratiche di economia circolare inviate dagli stakeholder italiani impegnati sul tema, tra cui l'ISPRA.

Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.