Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Comune / Comune di Rivoli / Pubblico e privato: un'opportunita' per l'ambiente, acquisto di calore per servizi pubblici e residenze da impianto di cogenerazione

Pubblico e privato: un'opportunita' per l'ambiente, acquisto di calore per servizi pubblici e residenze da impianto di cogenerazione

Il Comune di Rivoli intende realizzare una rete di teleriscaldamento attivando le sinergie presenti sul territorio. Il teleriscaldamento rappresenta per un centro urbano una forma razionale per il soddisfacimento dei bisogni termici; rispetto alla soluzione normalmente utilizzata, cioè l'utilizzo di caldaie, il ricorso alla produzione urbana centralizzata consente, da una parte di ottenere una maggiore efficienza di conversione delle fonti energetiche e dall'altro un maggior controllo delle emissioni. La soluzione prospettata comporta inoltre un minor impiego di combustibile perché la rete di teleriscaldamento sarà alimentata da una centrale di cogenerazione.Il C.E.N.T.O. Consorzio Energia Torino Ovest che ha reso attiva una centrale di energia elettrica e calore a ciclo combinato - gas - vapore - fornirebbe infatti, oltre al soddisfacimento del fabbisogno energetico delle imprese socie, energia elettrica e calore anche per usi civili, privati e pubblici.A poca distanza dalla C.E.N.T.O. si trovano scuole comunali, un complesso sportivo e un quartiere residenziale di proprietà dell'A.T.C..Lungo il tracciato previsto per la realizzazione della rete di teleriscaldamento si riscontrano inoltre edifici privati che rappresentano potenziali ulteriori utenze che verranno sensibilizzate utilizzando i mezzi di informazione e/o divulgazione normalmente utilizzati dall'Amministrazione Comunale - Sito Internet, Reporter, Manifesti, ecc....... -.
Progettazione e realizzazione di una rete di teleriscaldamento come intervento di risparmio energetico e tutela ambientale.
Area urbana
Da 10.000 a 100.000 abitanti
Regione
Energia
€ 309.874
Enrico Sibour
No file
No file
No file
No file
Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.